Tecno

Angiografia con tomografia a coerenza ottica nella retinopatia diabetica.

L’angiografia con tomografia a coerenza ottica (OCTA) è una nuova modalità di imaging non invasiva per la visualizzazione tridimensionale delle reti capillari del nervo retinico e ottico. In questo articolo, una revisione completa degli articoli originali pertinenti consente di “vederci chiaro”.

L’OCTA è il top diagnosticato per rilevare i cambiamenti microvascolari all’inizio del diabete mellito, anche prima che diventino clinicamente evidenti. La valutazione morfologica e qualitativa dei cambiamenti vascolari può aiutare a determinare i processi fisiopatologici, l’attività, il trattamento e il follow-up della retinopatia diabetica (DR). La densità vascolare e la zona avascolare foveale sono gli indici quantificati più studiati che si dimostrano predittivi precoci della DR, correlati alla gravità e alla funzione visiva della DR e utili nel predire la risposta al trattamento.

Pubblicità e progresso

L’OCTA dimostra di essere un’alternativa promettente all’angiografia con fluoresceina nella gestione del DR (alias FAG, fluorangiografia). Ulteriori studi sono giustificati per determinare il ruolo di OCTA nella gestione clinica di routine del DR.

Analisi effettuata dal Centro di ricerca oculistica, ospedale Rassoul Akram, Iran University of Medical Sciences, Teheran.

Studio pubblicato sulla rivista OVR del 24 novembre 2018.