Educazione

Un intervento da parte di un’app per dispositivi mobili fai-da-te progettata dal paziente riduce l’HbA1c in bambini e adolescenti con diabete di tipo 1 : uno studio randomizzato a doppio passaggio incrociato

smartphone-1894723_960_720

La prevenzione delle complicanze correlate al diabete mellito di tipo 1 (T1DM) dipende dal controllo metabolico. I valori raccomandati di emoglobina glicata (HbA1c) <7,5% (58,5 mmol / mol) sono soddisfatti solo da una minoranza di bambini diabetici e soprattutto adolescenti. Lo scopo di questo studio era di valutare l’impatto di un intervento comprendente l’uso di Webdia, un’app progettata per il paziente su smartphone, sul controllo metabolico del DMT1 nei bambini.

Cinquantacinque pazienti con T1DM, 10-18 anni di età, sono stati inclusi in questo studio a doppio incrocio randomizzato single-center. In Svizzera i ricercatori dell’Unità pediatrica endocrina e diabetica, Dipartimento di Pediatria, Ospedali universitari di Ginevra hanno testato un intervento consistente nell’utilizzo di Webdia per 3 mesi con feedback mensile e adattamento del trattamento. L’esito principale era la modifica di HbA1c. Gli esiti secondari erano la prevalenza di ipoglicemia e qualità della vita (QoL).

Dei 55 pazienti inclusi, 33 hanno completato lo studio, 9 sono usciti e 13 sono stati esclusi a causa di un uso insufficiente dell’app. L’app è stata ben accettata dagli utenti che hanno completato lo studio (il 46,4% ha valutato il programma come buono e il 39,3% come eccellente). L’intervento ha portato ad una riduzione di HbA1c dello 0,33%, rispetto al gruppo di controllo in cui l’HbA1c è aumentato dello 0,21% (P = 0,048) nei pazienti con valori di HbA1c> 8,0% (63,9 mmol / mol) all’inclusione, senza aumentare la prevalenza di ipoglicemia (8,52 ± 9,45 eventi ipoglicemici durante le ultime 2 settimane di intervento vs 7,62 ± 6,37 osservazione, P = 0,680). I punteggi della QoL non sono stati modificati.

L’intervento ha determinato una riduzione significativa dell’HbA1c, senza aumentare la prevalenza di ipoglicemia in pazienti con HbA1c iniziale> 8,0% (63,9 mmol / mol).

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista scientifica Diabetes Technology & Therapeutics del 6 novembre 2018.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.