Microinfusore/CGM/Pancreas artificiale

Effetto grasso viscerale con microinfusore nel T1D

peejhunt / Pixabay

Terapia con pompa di insulina – Influenza sulla ridistribuzione del grasso corporeo, massa muscolare scheletrica e grelina, modificazioni della leptina nei pazienti T1D.

I ricercatori della Clinica di Medicina Interna, Facoltà di Medicina di Jessenius a Martin (JFM CU), Università Comenius di Bratislava, Slovacchia hanno registrato e analizzato i cambiamenti nella composizione corporea e parametri biochimici in pazienti con diabete mellito di tipo 1 (T1D) dopo il passaggio da una iniezione giornaliera multipla (MDI) a infusione continua di insulina sottocutanea (CSII).

31 pazienti passati da MDI a CSII. La composizione corporea, i parametri biochimici, la variabilità glicemica (GV) e il livello di attività fisica sono stati valutati prima e per 6 mesi su CSII.

In entrambi i sessi, si è riscontrato un aumento della massa muscolare scheletrica (SMM), (p = 0,008; 0,008). Negli uomini, vi era principalmente una diminuzione nella zona del grasso viscerale (VFA), (p = 0,028) e nelle donne c’era una diminuzione del grasso corporeo totale (TBF), (p = 0,020) e una diminuzione non significativa della VFA (p = 0,098). SMM inversamente correlato con VFA negli uomini (p = -0.001) e con TBF nelle donne (p = -0.005). GV era generalmente diminuito e correlato inversamente con TBF solo negli uomini (p = -0.026). L’attività fisica è aumentata e si è correlata inversamente con VFA negli uomini (p = -0,002) e nelle donne (p = -0,006).

L’uso di CSII nel T1D porta ad un aumento significativo della SMM in entrambi i sessi ed a una diminuzione della VFA negli uomini ea una diminuzione non significativa della VFA nelle donne. I cambiamenti nel tessuto adiposo e nella SMM erano anche correlati all’aumento dell’attività fisica e alla diminuzione del GV.

Pubblicato sulla rivista Obesity Facts del 11 dicembre 2018.