Tecno

La pillola elettronica intelligente alimentata da Bluetooth rilascia farmaci a richiesta

I ricercatori del MIT, Draper, una società di ingegneria e il Brigham and Women’s Hospital of Harvard hanno sviluppato un dispositivo elettronico senza fili che può rimanere all’interno dell’intestino per lunghi periodi di tempo, rilasciando farmaci nel corpo e misurando vari parametri. Il dispositivo è dotato di connettività Bluetooth integrata e può condividere le sue letture e attivare il rilascio di un farmaco tramite un’app per smartphone accoppiata.

Il dispositivo deglutibile può rimanere nel corpo per oltre un mese e può essere fabbricato secondo specifiche diverse poiché è stampato in 3D. Inoltre, è programmato in modo che le misurazioni effettuate dai suoi sensori possano attivare un farmaco da somministrare, consentendo il trattamento immediato dei sintomi di allergie, infezioni e altre condizioni. “Il nostro sistema potrebbe fornire un monitoraggio e un trattamento a ciclo chiuso, in cui un segnale può aiutare a guidare l’erogazione di un farmaco o sintonizzare la dose di una terapia”, ha detto Giovanni Traverso, un ricercatore coinvolto nello studio pubblicato sulla rivista  Advanced Materials Technologies.

Una volta che il dispositivo viene inghiottito, inizialmente assomiglia a una pillola, le sue braccia si aprono e ne impediscono l’uscita dallo stomaco. Dopo circa un mese, le braccia si staccano e le singole parti del dispositivo possono uscire in sicurezza dal corpo.

Studio in Advanced Materials Technologies

Via: MIT …

Categorie:Tecno, Terapie

Con tag:,