Vivo col Diabete

Ansia, depressione come predittori di scarsa salute in futuro come l’obesità, il fumo

422694 / Pixabay

I risultati dello studio pubblicati in Health Psychology hanno indicato che i sintomi di ansia e depressione prevedevano una maggiore incidenza di quasi tutte le malattie croniche e dei sintomi somatici.

Inoltre, i dati hanno rivelato che l’ansia e la depressione erano così fortemente predittive di una successiva salute fisica negativa come l’obesità e il fumo, e erano anche fattori predittivi di artrite.

“I sintomi di ansia e depressione sono fortemente legati alla scarsa salute fisica, tuttavia queste condizioni continuano a ricevere scarsa attenzione nelle strutture di assistenza primaria, rispetto al fumo e all’obesità”, Andrea N. Niles, PhD, del dipartimento di psichiatria e Weill Institute for Neuroscience all’Università della California, San Francisco, ci ha detto, ed è una questione uguale negli USA come in Europa ed Italia. “A nostra conoscenza questo è il primo studio che ha confrontato direttamente l’ansia e la depressione con l’obesità e il fumo come fattori di rischio potenziali per l’insorgenza della malattia negli studi a lungo termine.”

Niles e Aoife O’Donovan, PhD, anch’essi dell’UCSF, hanno esaminato i dati di oltre 15.000 anziani arruolati nello studio sulla salute e il pensionamento per determinare la connessione longitudinale tra i sintomi di ansia e depressione al basale e l’insorgenza di indici di salute fisica auto-riportati.

Nel corso di 4 anni, i partecipanti hanno riferito di eventuali patologie croniche – tra cui malattie cardiache, ictus, artrite, ipertensione, diabete e cancro – e sintomi somatici – che includevano problemi di stomaco, mancanza di respiro, vertigini, mal di schiena, mal di testa, dolore e problemi di vista.

Complessivamente, il 16% degli anziani arruolati nello studio presentava sintomi di ansia e depressione, il 31% aveva obesità e il 14% erano fumatori attuali. Niles e O’Donovan hanno scoperto che i sintomi di ansia e depressione aumentavano indipendentemente il rischio per la maggior parte degli indici di salute fisica.

In particolare, i partecipanti con sintomi di ansia e depressione erano al 65% più a rischio per una condizione cardiaca, il 64% più alto rischio di ictus e il 50% più alto rischio di pressione alta rispetto a quelli senza questi sintomi. Inoltre, i partecipanti con sintomi di ansia e depressione erano all’87% più a rischio di artrite.

“Queste maggiori probabilità sono simili a quelle dei partecipanti fumatori o obesi”, ha detto O’Donovan. “Tuttavia, per l’artrite, ansia e depressione sembrano conferire rischi più elevati rispetto al fumo e all’obesità”.

Ansia e depressione hanno anche lasciato prevedere una maggiore incidenza della massima parte dei sintomi somatici, tra cui mal di testa, mal di stomaco, mal di schiena e mancanza di respiro, hanno scoperto i ricercatori. In particolare, i partecipanti con questi sintomi psichiatrici erano al 61% di aumento del rischio di mal di testa rispetto a quelli senza sintomi depressivi e ansiosi.

I ricercatori non hanno trovato un legame tra ansia e depressione e cancro.

“I nostri risultati sono in linea con un sacco di altri studi che dimostrano come il disagio psicologico non è un forte predittore di molti tipi di cancro”, ha detto O’Donovan. “Oltre a mettere in evidenza che la salute mentale è importante per tutta una serie di malattie mediche, è importante promuovere questi risultati nulli: dobbiamo smettere di attribuire diagnosi di cancro a storie di stress, depressione e ansia”.