Emozioniamo

La scienza di dire addio a Babbo Natale

Caro genitore,

Babbo Natale è qui. So che questa stagione è dura. Il tuo bambino di otto anni ti ha guardato in faccia e ha detto che non ero reale. Come può essere? L’innocenza e la magia sono già sparite? Sembra che proprio ieri si siano convinti così facilmente di come le briciole sul piatto erano prove inconfutabili della mia presenza. E non hanno rispetto per quanto sia difficile lavorare e rendere la mia calligrafia simile alla tua!

Pubblicità e progresso

Non importa se non hai mai avuto la possibilità di dire loro che non esisto. La maggior parte dei bambini arriva a questa conclusione da sé.

Ma non preoccuparti troppo dei tuoi figli. Venire a non credere a Santa non è particolarmente doloroso per loro. Tu, come molti genitori, sei davvero più triste di quanto lo siano i tuoi figli. E probabilmente non ti biasimeranno per aver detto loro che anch’io esisto. I fanciulli che non credono più in me pensano che gli altri bambini dovrebbero essere incoraggiati a farlo .

E un po’ di felicità non può far male, soprattutto alla luce delle prove che le persone sono meno felici durante il periodo natalizio (ad eccezione dei cristiani devoti).

Essere genitori è dura in questi giorni. Non ricevo molte notizie qui al Polo Nord, anche se siamo diventati molto di più da quando la signora Claus ha parlato con gli elfi usando la polvere di folletto per fare un cavallo a dondolo che funziona come Amazon Echo. Ma dalle piccole notizie in nostro possesso, possiamo dire che le persone sono super-giudicanti su ogni decisione che prendi, compresa la tua scelta (o no) di dire ai tuoi figli di credere in Babbo Natale.

Alcuni cristiani pensano che Santa rafforzi il consumo come religione. In effetti, come gli dei delle religioni, devo “conoscenza strategica” su ciò che i vostri figli fanno: di ciò che è buono e cattivo, prestando maggiore attenzione ai problemi morali e di qualsiasi altra cosa (io non presto attenzione a voi, genitori, così non preoccuparti di cancellare la cronologia del browser, ho ho!). Ma la somiglianza di credere in me e negli dei delle religioni è debole, perché non sono riuscito ad attirare una consistente comunità di veri credenti.

I tuoi bambini scettici non sono soli. Non molte persone di età superiore ai sette anni e mezzo credono in Babbo Natale.

Alcuni pensano che dire ai bambini di me è uguale a mentire e distruggere la fiducia, ma non ci sono prove che ciò accada. In realtà, non ci sono prove scientifiche che credere in me sia dannoso in alcun modo.

Ma la credenza potrebbe avere alcuni benefici: i bambini sono più generosi dopo aver parlato di me (rispetto a quando parlano di animali domestici o del coniglietto pasquale). Ma non è chiaro se allevare Babbo Natale promuova un buon comportamento.

Quindi se i tuoi figli smettono di credere, o se non l’avessero mai fatto, probabilmente non importa molto in entrambi i casi. Ma non essere troppo triste. Solo perché finisce una corsa in slitta non significa che non sia divertente, vero?

 

Buon Natale a tutti, e a tutti una buona notte,

 

Babbo Natale

Categorie:Emozioniamo

Con tag:,,