Terapie

Nuovi dati sottolineano l’importanza di evitare l’ipoglicemia nel diabete di tipo 1

Belova59 / Pixabay

New Rochelle, NY, 9 gennaio 2019 – I ricercatori hanno dimostrato che le misure di ipoglicemia biochimica nei campioni di sangue dal polpastrello sono associate ad un aumentato rischio di gravi eventi ipoglicemici. I risultati di questo nuovo studio, che enfatizzano ulteriormente i pericoli dei livelli glicemici ipoglicemici, sono pubblicati su Diabetes Technology & Therapeutics ( DTT ), una rivista peer-reviewed di Mary Ann Liebert, Inc., editori. Clicca qui per leggere l’articolo full-text gratuito sul sito web di Diabetes Technology & Therapeutics (DTT) fino al 9 febbraio 2019.

Roy Beck, MD, PhD, Jaeb Center for Health Research (Tampa, FL), Richard Bergenstal, MD, Centro internazionale per il diabete Park Nicollet (Minneapolis, MN) e Tonya Riddlesworth, PhD e Craig Kollman, PhD, Jaeb Center for Health Research , presentano le loro scoperte nell’articolo intitolato ” L’associazione dell’ipoglicemia biochimica con il conseguente rischio di un grave evento ipoglicemico: analisi del set di dati DCCT “. I ricercatori hanno utilizzato due diversi livelli di ipoglicemia biochimica – <70 o <54 mg / dL – per determinare la relazione con gravi eventi ipoglicemici. Quando entrambi i livelli erano presenti, il rischio di gravi eventi ipoglicemici era significativamente più alto.

“L’ipoglicemia grave rappresenta un ostacolo significativo per l’intensificazione della terapia insulinica nei pazienti con T1D. Beck e colleghi sottolineano l’aumento del rischio di grave ipoglicemia futura in pazienti con qualsiasi livello di ipoglicemia biochimica”, afferma il capo redattore del DTT Satish Garg, MD, Professore di Medicina e Pediatria presso l’Università del Colorado Denver (Aurora).

Categorie:Terapie

Con tag:,