Complicanze varie/eventuali

Patologia autoimmune associata nei diabetici di tipo 1: una revisione sistematica e una meta-analisi.

L’associazione tra diabete di tipo 1 (T1D) e altre malattie autoimmuni è ben nota. Tuttavia, manca una panoramica quantitativa di tutte le malattie autoimmuni associate e della loro prevalenza nel T1D.  I ricercatori del Dipartimento di Epidemiologia clinica, Leiden University Medical Center, Paesi Bassi hanno cercato all’interno di PubMed, Web of Science, EMBASE e Cochrane library nel settembre 2018 per identificare articoli rilevanti sulla prevalenza delle seguenti malattie autoimmuni associate nelle coorti T1D: autoimmune della tiroide, celiachia, autoimmunità gastrica inclusa anemia perniciosa, vitiligine e insufficienza della ghiandola surrenale. 

È stata eseguita una meta-analisi per stimare la prevalenza aggregata utilizzando un modello a effetti casuali. Inoltre, è stata eseguita un’analisi di meta-regressione ad effetti casuali per valutare l’associazione tra prevalenza ed età media o durata del diabete. 

Risultati: Sono stati accettati centottanta articoli tra cui un totale di 293.889 pazienti affetti da diabete di tipo 1. Ipotiroidismo (65 studi) era prevalente nel 9,8% (IC 95%: 7,5-12,3) dei pazienti. La meta-regressione ha mostrato che per ogni aumento di età di 10 anni, la prevalenza di ipotiroidismo aumentava del 4,6% (IC 95%: 2,6-6,6, P <0,000, 54 studi). La prevalenza ponderata della malattia celiaca era del 4,5% (IC 95%: 4,0-5,5, 87 studi). L’autoimmunità gastrica è stata riscontrata nel 4,3% dei pazienti (IC al 95%: 1,6-8,2, 8 studi) e vitiligine nel 2,4% (IC 95%: 1,2-3,9, 14 studi) dei pazienti. La prevalenza di insufficienza surrenalica è stata dello 0,2% (IC 95%: 0,0-0,4, 14 studi) e l’ipertiroidismo è stato riscontrato nell’1,3% (IC 95%: 0,9-1,8, 45 studi) di pazienti con diabete di tipo 1. Per tutte le analisi, l’eterogeneità statistica tra gli studi era da moderata a elevata. 

Conclusioni La prevalenza della malattia autoimmune mediata da anticorpi è alta tra i pazienti con diabete di tipo 1. Soprattutto l’ipotiroidismo e la celiachia sono frequenti.

Il report è stato pubblicato nella rivista scientifica EJE del febbraio 2019.