Microinfusore/CGM/Pancreas artificiale

Diabete tipo 1 e microinfusore: come fare attività in sicurezza evitando l’ipoglicemia?

Miglioramento del controllo del glucosio a ciclo aperto con riduzione basale di insulina 90 minuti prima dell’esercizio aerobico in pazienti con diabete di tipo 1 in infusione di insulina sottocutanea continua.

Per ridurre l’ipoglicemia associata all’esercizio fisico, le persone con diabete di tipo 1 sull’infusione continua di insulina sottocutanea effettuano specialmente riduzioni della velocità basale (BRR) e / o alimentazione di carboidrati, sebbene i tempi e la quantità di BRR necessari per prevenire l’ipoglicemia non siano chiari. L’obiettivo di questo studio, condotto dai ricercatori della Facoltà di Medicina, Scuola di Kinesiologia e Scienze della Salute, Centro di ricerca sulla salute muscolare, Università di York, Toronto, Ontario, Canada, è stato quello di determinare se i BRR impostata su un pre-esercizio di 90 min poteva attenuare meglio l’ipoglicemia rispetto alla sospensione della pompa (PS) all’esordio dell’esercizio.

Diciassette persone hanno completato tre esercizi di tapis roulant di 60 minuti (circa il 50% di VO2peak) in un progetto crossover randomizzato. Le strategie di insulina includevano: 1 ) PS all’esordio dell’esercizio; 2 ) 80% di BRR pre-esercizio da 90 minuti; e 3 ) 50% di BRR per 90 minuti di pre-esercizio.

Il livello di glucosio ematico all’esordio era più alto con il 50% di BRR (191 ± 49 mg / dL) contro l’80% di BRR (164 ± 41 mg / dL; P <0,001) e PS (164 ± 45 mg / dL; P <0,001 ). Alla fine dell’esercizio, l’80% BRR ha mostrato il calo più basso (-31 ± 58 mg / dL) rispetto al 50% BRR (-47 ± 50 mg / dL; P = 0,04) e PS (-67 ± 41 mg / dL; P <0,001). Con PS, 7 partecipanti su 17 hanno sviluppato ipoglicemia rispetto a 1 su 17 in entrambe le condizioni BRR ( P <0,05). Dopo un pasto post-vendita standardizzato, il glucosio è aumentato con PS e il 50% BRR (entrambi P <0,05), ma non è aumentato con l’80% di BRR ( P= 0,16). Sulla base del glucosio interstiziale, il tempo medio della notte durante la notte era dell’83%, 83% e 78% e il tempo nell’ipoglicemia era del 2%, 1% e 5% con 80% BRR, 50% BRR e PS, rispettivamente ( tutto P > 0,05).

Complessivamente, un pre-esercizio di 90 minuti con BRR del 50-80% ha migliorato il controllo della glicemia e diminuito il rischio di ipoglicemia durante l’esercizio fisico meglio della sospensione erogazione  (PS) all’esordio, senza compromettere il controllo glicemico post-esercizio.

Lo studio è stato commissionato dalla Insulet produttrice della pompa patch Omnipod.

Pubblicato su Diabetes Care del 24 febbraio 2019.