Tecno

I diabetici ora vengono testati con l’intelligenza artificiale (IA) per prevenire la retinopatia

IDx-DR vede l’adozione attraverso una serie di organizzazioni sanitarie, aumentando l’accesso del paziente a un sistema diagnostico autonomo di IA che rileva una delle principali cause di cecità

ORALVILLE, Iowa , 12 febbraio 2019 Un numero crescente di diabetici sta ora controllando la causa principale della cecità usando l’intelligenza artificiale. IDx-DR, un sistema di intelligenza artificiale approvato dalla FDA che rileva la retinopatia diabetica, non richiede al medico di interpretare le immagini o i risultati. Ciò consente ai pazienti ad alto rischio di questa malattia oculare accecante di venire testati in contesti non oculistici.

Madhu Mohan , MD, endocrinologo della Riverside Medical Associates di Riverdale, MD , in precedenza non aveva la capacità di testare i suoi pazienti per la retinopatia diabetica senza riferirli alle cure oculistiche. Tuttavia, come la maggior parte degli operatori sanitari, molti dei suoi pazienti non effettuavano l’esame oculistico annuale, ed era preoccupato che alcuni potessero “scivolare attraverso le fessure”. Ora sta usando IDx-DR per testare i suoi pazienti durante le visite programmate regolarmente.

“Nel breve periodo in cui abbiamo utilizzato IDx-DR, avevamo già identificato i pazienti che ritenevamo potessero avere una malattia che non era stata rilevata per anni: si tratta di una bomba – un’esperienza davvero sorprendente – che ha contribuito a confermare la mia decisione per adottare il sistema “, ha detto il dottor Mohan. “C’è un enorme vuoto di assistenza che non possiamo ignorare.”

Più di 30 milioni di americani hanno il diabete, e si stima che 24.000 perdano ogni anno la vista a causa della retinopatia diabetica, una complicanza del diabete. Se presa nelle sue fasi iniziali, la perdita della vista e la cecità sono quasi del tutto prevenibili, ma solo circa la metà delle persone con diabete effettua regolari esami della vista.

Gli operatori sanitari che stanno attualmente testando la retinopatia diabetica potrebbero trovare IDx-DR come uno strumento prezioso per aumentare l’efficienza e il rendimento del paziente. Un centro per l’educazione al diabete in un ospedale di New Orleans, LA, ha recentemente adottato IDx-DR per migliorare il proprio programma di rilevamento della retinopatia diabetica. Il loro obiettivo è aumentare il numero di pazienti che sono in grado di testare da 10-13 a oltre 20 al giorno.

“È emozionante vedere una così vasta gamma di strutture sanitarie – la maggior parte di coloro che in precedenza non erano in grado di fornire servizi oculistici – ora utilizzano un sistema di AI autonomo per testare i pazienti per la retinopatia diabetica, senza il coinvolgimento della telemedicina o di un oculista, “ha dichiarato Michael Abramoff , MD, PhD, fondatore e CEO di IDx, la società dietro IDx-DR. “Abbiamo bisogno di rendere più facile per i pazienti l’essere testati e questo significa incontrarli dove stanno già ricevendo le loro cure. IDx-DR può essere collocato in qualsiasi organizzazione.”

IDx-DR è ora in uso nelle seguenti organizzazioni di cura in prima linea:

  • Cliniche di endocrinologia
  • Cliniche di medicina interna
  • Centri per l’educazione del diabete
  • Laboratori diagnostici
  • Cliniche sanitarie comunitarie
  • Gruppi di ricerca sul diabete

Informazioni su IDx
IDx è un’azienda leader nel settore della diagnostica AI in missione per trasformare la qualità, l’accessibilità dell’assistenza sanitaria. Fondata nel 2010 da un team di scienziati clinici di fama mondiale, la società è focalizzata sullo sviluppo di AI autonomi clinicamente allineati che rilevano la malattia nelle immagini mediche. Consentendo la valutazione diagnostica in ambito di cure primarie, IDx mira ad aumentare l’accesso dei pazienti a una diagnosi di malattia di alta qualità ed economica.

Il primo prodotto dell’azienda, IDx-DR, è un sistema diagnostico basato sull’intelligenza artificiale approvato dall’FDA, progettato per l’uso in prima linea nel rilevare la retinopatia diabetica. IDx-DR è destinato all’uso da parte degli operatori sanitari per rilevare automaticamente più della lieve retinopatia diabetica negli adulti (22 anni o più anziani) con diagnosi di diabete a cui non è stata precedentemente diagnosticata la retinopatia diabetica. IDx-DR è indicato per l’uso con Topcon NW400, una fotocamera per fundus robotica facile da usare e altamente accurata.

IDx sta sviluppando sistemi diagnostici basati su AI aggiuntivi per il rilevamento della degenerazione maculare, del glaucoma, della malattia di Alzheimer, delle malattie cardiovascolari e del rischio di ictus.