Batticuore

La gestione delle giovani donne ad alto rischio di malattie cardiache

Le morti per malattie cardiache sono diminuite negli ultimi decenni, ma queste cali non si sono verificate nelle donne di età inferiore ai 50 anni. Una nuova revisione in CMAJ ( Canadian Medical Association Journal ) fornisce indicazioni ai medici per identificare e gestire le donne in premenopausa ad alto rischio di malattie cardiache.

“Affrontare la salute cardiovascolare nelle donne di età inferiore ai 50 anni richiede di pensare “fuori dagli schemi” dei tradizionali fattori di rischio nella prevenzione primaria”, afferma il cardiologo Dr. Beth Abramson, St. Michael’s Hospital e l’Università di Toronto, Toronto, Ontario, con coautori.

La revisione si basa sull’ultima prova di alta qualità pubblicata dal 2008 al 2018.

Alcuni punti salienti:

  • Diabete, sindrome metabolica e fumo sono fattori di rischio più forti nelle donne più giovani.
  • Le donne più giovani con disfunzione ovarica possono essere ad alto rischio di malattie cardiovascolari.
  • La menopausa precoce a causa di interventi chirurgici o chimici può essere un fattore di rischio.
  • Le complicanze della gravidanza, come l’ipertensione gestazionale e la preeclampsia, sono collegate ad un più alto rischio di malattie cardiovascolari.
  • Esistono dati limitati e contrastanti sul fatto che i trattamenti di infertilità siano un fattore di rischio; sono necessarie ulteriori ricerche

“Una sfida nella valutazione del rischio sta affrontando la sottopopolazione a rischio elevato all’interno di un gruppo a basso rischio”, scrivono gli autori. “Gli attuali strumenti di valutazione del rischio sono in gran parte basati sull’età e sui fattori di pericolo tradizionali e tendono a sottovalutare tale minaccia in alcuni gruppi di donne più giovani che sono a rischio più elevato.”

Gli autori suggeriscono che le donne in premenopausa con questi fattori di rischio dovrebbero essere sottoposte a screening precoce per le malattie cardiovascolari con follow-up e consigli sulle modifiche dello stile di vita, ove appropriato. I medici dovrebbero porre maggiore enfasi sui fattori di rischio specifici per sesso nelle donne più giovani come la preeclampsia e altre complicanze della gravidanza, l’infertilità e le tecnologie riproduttive.

Identificare donne in premenopausa ad alto rischio, che sono state tradizionalmente considerate a basso rischio per eventi futuri, è un passo importante nel miglioramento della salute cardiovascolare delle giovani donne. Iniziare la conversazione con queste donne a rischio è il primo passo nella prevenzione.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.