Mangiare

Pasti a base vegetale migliorano la secrezione di insulina e incretina nei diabetici di tipo 2

WASHINGTON – Una dieta a base vegetale migliora la secrezione di insulina e ormoni incretinici nei diabetici di tipo 2, secondo una nuova ricerca pubblicata su Nutrients.

I ricercatori hanno confrontato gli effetti di un pasto a base vegetale con un pasto contenente carne sui livelli ormonali di un gruppo di 20 uomini con diabete di tipo 2 in uno studio randomizzato crossover. I pasti consistevano in un hamburger vegetariano a base di tofu o in un hamburger a base di carne e contenevano la stessa quantità di calorie e il rapporto di macronutrienti.

I risultati mostrano che la secrezione postprandiale di insulina dei partecipanti è aumentata di più dopo il pasto a base vegetale rispetto al pasto a base di carne. Anche la secrezione di ormoni incretinici, in particolare il peptide 1 glucagone-simile (GLP-1), è aumentata di più dopo il pasto vegano. Gli ormoni incretini amplificano il rilascio di insulina dopo i pasti e aiutano anche a ridurre i livelli di glucosio nel sangue.

I parametri della funzione delle cellule beta sono migliorati anche dopo la dieta vegana. Le cellule beta sintetizzano, immagazzinano e rilasciano insulina. La funzionalità delle cellule beta è tipicamente diminuita in coloro che hanno il diabete e la capacità di preservare le cellule beta di produrre insulina è una pietra miliare nel trattamento del diabete.

“Con l’innalzamento del tasso di diabete e l’aumento dei costi dell’insulina, questo studio offre la speranza che una soluzione possa essere a portata di mano: il cibo nei nostri piatti”, dice l’autrice dello studio Hana Kahleova, MD, Ph.D., direttore della ricerca clinica presso i medici del Comitato per la medicina responsabile. “I risultati aggiungono l’evidenza che una dieta a base vegetale dovrebbe essere considerata un trattamento di prima linea per il diabete di tipo 2”.

Uno studio precedente ha rilevato che un intervento dietetico a base vegetale di 16 settimane migliora la resistenza all’insulina e la funzionalità delle cellule beta negli adulti in sovrappeso. Altri studi hanno dimostrato che le diete a base vegetale sono efficaci nella gestione e persino invertono il diabete di tipo 2 e che coloro i quali seguono una dieta a base vegetale hanno circa la metà del rischio di sviluppare il diabete, rispetto ai non-vegetariani.

Oggi negli Stati Uniti più di 114 milioni di adulti hanno diabete o prediabete.

Categorie:Mangiare

Con tag:,

1 risposta »

  1. Una famosa commissione di medici USA (sembra finanziata dal PETA per i diritti animali) coadiuvata da “scienziatoni” cechi (nel senso della Repubblica Ceca, ma anche inteso come “ciechi”) pubblica uno studio che a dire FOLLE sarebbe riduttivo.

    In pratica mettono a confronto i risultati metabolici del mangiare 2 Hamburgher, uno base carne ed uno a base vegetale ed i risultati che ottengono sono estremamente favorevoli all’hamburgher vegetale…

    Resto basito!
    vado a guardare lo studio, normalmente leggo l’abstract, poi subito le conclusioni e poi spulcio al’interno del testo i grafici. I grafici sono estremamente chiari per un ingegnere e stranamente pochi chiari per altri… Se ancora non capisco… A quel punto leggo tutto.
    Stavolta mi sono fermato a questa scheda. Era già tutto chiaro.

    Praticamente il menù “carne” aveva il 55% dei carboidrati!!!!!! Esattamente come quello “vegetale”
    E questo già sarebbe sufficiente… Per andare nei laboratori di ricerca di questi “scienziatoni” e dagli fuoco con il NAPALM.

    Se andassi ad analizzare più a fondo troverei persino conservanti, oli vegetali, salse pessime e chissà cosa cavolo di altro ancora…

    MA ECCO LA CHICCA!

    Nel menù carnivoro era aggiunto caffellatte con 21 grammi di ZUCCHERO! In quello “vegetale” tea verde non zuccherato.

    E qui proprio le palle cadono piombate e si fissano al suolo lasciandoti immobile…

    Ma ecco il peggio…
    Il titolo che hanno scelto!

    A Plant-Based Meal Increases Gastrointestinal Hormones and Satiety More Than an Energy- and Macronutrient-Matched Processed-Meat Meal in T2D, Obese, and Healthy Men: A Three-Group Randomized Crossover Study

    UN PASTO A BASE PIANTE MIGLIORA ORMONI, SAZIETA’, RISPETTO AD UN PASTO A BASE CARNE IN 3 GRUPPI DI PERSONE RANDOMIZZATE….
    OBESI-DIABETICI-SANI

    Ma questa è follia pura… PURA!

    Ed ecco che (ne ho preso una a caso) anche in Italia escono articoli come questo:

    https://ilmiodiabete.com/2019/02/pasti-a-base-vegetale-migliorano-la-secrezione-di-insulina-e-incretina-nei-diabetici-di-tipo-2/

    Pasti a base vegetale migliorano la secrezione di insulina e incretina nei diabetici di tipo 2

    Su siti di riferimento per malati… In questo caso diabetici…
    Io sono sconvolto! Questa sarebbe informazione corretta?

    RIFERIMENTO:

    https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6357017/

    Un sempre più allucinato e sconvolto.
    Angelo Rossiello.