Terapie

Gli screening cardiovascolari scoprono diabete tipo 2 e colesterolo alto nelle scuole medie

CINCINNATI – Uno studio pilota su 45 bambini delle scuole medie mostra che più di un terzo di quelli sottoposti a screening presentava livelli anormali di zucchero nel sangue o di colesterolo alto. Due avevano livelli di zucchero nel sangue (HbA1c) nel range del diabete.

Lo studio supporta lo screening di routine per il diabete e i lipidi anormali, ma la maggior parte non viene regolarmente sottoposta a screening, anche se l’American Academy of Pediatrics e altre importanti organizzazioni mediche lo raccomandano.

“Siamo rimasti scioccati dai risultati dello screening per il diabete”, afferma Robert Siegel, MD, direttore del Center for Better Health and Nutrition di Cincinnati Children. “La maggior parte degli studi mostra che circa il 20% dei bambini presenta anomalie, quindi non siamo rimasti troppo sorpresi dai risultati dello screening lipidico: il nostro messaggio è di essere sottoposti ad analisi a campione, mangiare bene e uscire e giocare”.

Il dott. Siegel e i suoi colleghi del Cincinnati Children’s Heart Institute hanno studiato al settimo e all’ottavo grado della Norwood Middle School in Ohio. Norwood è una città di quasi 20.000 abitanti nel sud-ovest dell’Ohio. I bambini andavano dai 12 ai 14 anni. Il 71% erano bianchi, il 16% neri e il 9% ispanici.

Il quarantadue percento di quelli riportati erano in sovrappeso o obesi. Quindici dei 43 studenti (due si sono rifiutati di farsi prelevare il sangue) avevano uno screening lipidico o HbA1c fuori dal range di normalità. Due avevano un livello di colesterolo superiore a 200 mg / dl.

Due studenti avevano livelli di HbA1C superiori a 6,5, il che significa che avevano il diabete. Nessuno dei due aveva ancora manifestato i sintomi ma è stato sottoposto a controllo da un endocrinologo pediatrico per la valutazione.

“Sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere perché i genitori non vogliono che i loro bambini vengano sottoposti a screening e se preferiscono venga fatto in uno studio medico o a scuola”, afferma il dott. Siegel. “Con il nostro studio, dimostriamo che se l’impostazione della scuola media è utilizzata per lo screening cardiovascolare, se è fattibile farlo, la resa è alta”.

###

Lo studio è pubblicato online sul Journal of Pediatrics . È stato sostenuto in parte da una sovvenzione da parte di Ethicon Corporation.

Categorie:Terapie

Con tag:,