Mangiare

Battaglie perse: Niente come “corsa allo zucchero”! Lo zucchero peggiora l’umore piuttosto che migliorarlo

  • Lo zucchero non migliora alcun aspetto dell’umore e può persino peggiorarlo, secondo una nuova ricerca pubblicata su Neuroscience & Biobehavioral Reviews
  • Utilizzando i dati raccolti da 31 studi, i ricercatori hanno scoperto che il consumo di zucchero non ha un effetto benefico sull’umore
  • Invece, lo zucchero aumenta la stanchezza e abbassa la vigilanza entro un’ora dopo il suo consumo

Lo zucchero non migliora l’umore e può rendere le persone meno vigili e più stanche dopo il suo consumo – secondo un nuovo studio dell’Università di Warwick, dell’Università Humboldt di Berlino e della Lancaster University.

Il team di ricerca ha deciso di esaminare il mito della “corsa allo zucchero”: lo zucchero può davvero metterti di buon umore? Utilizzando i dati raccolti da 31 studi pubblicati su quasi 1300 adulti, il dott. Konstantinos Mantantzis dell’Università Humboldt di Berlino, la dott.ssa Sandra Sünram-Lea presso la Lancaster University e la dott.ssa Friederike Schlaghecken e la professoressa Elizabeth Maylor nel Dipartimento di psicologia dell’Università di Warwick hanno studiato l’effetto dello zucchero su vari aspetti dell’umore, tra cui rabbia, prontezza, depressione e stanchezza.

Hanno anche considerato come fattori quali la quantità e il tipo di zucchero consumato potrebbero influenzare l’umore e se attivandosi in impegnative attività mentali e fisiche fa la differenza.

I ricercatori hanno scoperto che:

  • il consumo di zucchero non ha praticamente alcun effetto sull’umore, indipendentemente dalla quantità di zucchero consumata o dal fatto che le persone intraprendano attività impegnative dopo averlo assunto.
  • le persone che consumavano zucchero si sentivano più stanche e meno attente di quelle che non erano.
  • l’idea di una “corsa allo zucchero” è un mito senza alcuna verità dietro di esso.

La professoressa Elizabeth Maylor, dell’Università di Warwick, ha commentato:

“Speriamo che le nostre scoperte possano fare molto per dissipare il mito della “corsa allo zucchero” e informare sulle politiche di sanità pubblica per ridurre il consumo di zucchero”.

Il dott. Konstantinos Mantantzis, dell’Università Humboldt di Berlino, che ha diretto lo studio, ha dichiarato:

“L’idea che lo zucchero possa migliorare l’umore è ampiamente influente nella cultura popolare, al punto che le persone in tutto il mondo consumano bevande zuccherate per diventare più vigili o combattere la stanchezza.

“Le nostre scoperte indicano chiaramente che tali affermazioni non sono suffragate – semmai lo zucchero probabilmente ti farà sentire peggio”.

La dott.ssa Sandra Sünram-Lea ha aggiunto:

“L’aumento dell’obesità, del diabete e della sindrome metabolica negli ultimi anni evidenzia la necessità di strategie dietetiche basate sull’evidenza per promuovere uno stile di vita sano per tutta la vita. I nostri risultati indicano che le bevande zuccherate o gli snack non forniscono un rapido” rifornimento di carburante “per farci sentire più vigili. “

Categorie:Mangiare, Ricerca

Con tag: