Ricerca

Il caso Islanda

Il numero di adulti con fenotipo del diabete di tipo 1 incidente in Islanda è la metà del numero nei bambini – uno studio basato sulla popolazione.

Il diabete di tipo 1 è generalmente considerato una malattia che si manifesta improvvisamente nei bambini senza storia familiare. L’incidenza e la prevalenza di insulina richiesta dal diabete negli adulti non è chiara. Lo scopo di questo studio effyyuato dal Dipartimento di Endocrinologia, Landspitali, National University Hospital of Iceland, Reykjavik era di chiarire questo problema esaminando l’epidemiologia del diabete di tipo 1 diagnosticato in età adulta in tutta la popolazione del paese.

Dati completi clinici e di prescrizione sono stati utilizzati per identificare i casi di diabete che necessitavano di insulina nella popolazione islandese di 18 anni e più nel decennio precedente febbraio 2013. I database di assistenza sanitaria e il sistema di rimborso dell’insulina hanno permesso di accertare quasi il 100% dei casi.

L’età media alla diagnosi era 32,1 anni. Il tasso di incidenza corretto per l’età dell’OMS era di 4,29 / 100.000 individui e la prevalenza del punto 0,10%. Un quarto dei casi è stato diagnosticato dopo i 40 anni. Il tasso di incidenza da maschio a femmina era di 1,59. Quasi il 30% dei casi ha presentato chetoacidosi diabetica e il 40% ha avuto una storia familiare positiva.

Il diabete di tipo 1 si presenta comunemente negli adulti e la storia familiare non è rara. Ci si può aspettare un caso di diabete di tipo 1 negli adulti per ogni due bambini diagnosticati. Questi risultati sottolineano la necessità di riconoscere la possibilità di una carenza assoluta di insulina in qualsiasi adulto appena presentato con diabete.

Pubblicato su Diabetes Research and Clinic Practice del 22 aprile 2019.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.