Vivo col Diabete

Teche e tequila

Angolo di storia italiana del diabete: dovete sapere che il primo ambulatorio per il diabete in Italia subito dopo l’invenzione dell’insulina venne aperto a Torino, seguirono Milano e Bologna. Torino e Monaco di Baviera hanno un peculiarità: sono le due uniche città europee ad essere sede di un Museo del Diabete e l’ex capitale d’Italia ha il primato, perché quello che viene inaugurato oggi è una “riapertura”: il Museo del Diabete, unico in Italia, pone le sue notevoli potenzialità, in gran parte inesplorate, a disposizione degli studiosi del diabete e della storia della medicina. È iscritto alla “Associazione Europea dei Musei di Storia delle Scienze Mediche”. Il Museo del Diabete  di Torino è stato costituito nel 1989 raccogliendo vario materiale documentario sulla storia della diabetologia, corredato da una biblioteca specializzata di circa 3500 titoli e comprendente molti libri antichi, pregiati e rari. Ha un sito da tempo, e oggi semplicemente avviene la riapertura con un’aerea espositiva più ampia e completa, una organizzazione strutturata in fondazione e che potrà offrire molto alla comunità diabetica, in ambito divulgativo, educativo e culturale. Buon lavoro.

Categorie:Vivo col Diabete

Con tag:,