Tecno

Ora i segni vitali possono essere monitorati usando il radar

Un sistema radar sviluppato presso l’Università di Waterloo può monitorare in modalità wireless i segni vitali dei pazienti, eliminando la necessità di collegarli a qualsiasi macchina.

Alloggiato in un dispositivo più piccolo di un cellulare, la nuova tecnologia registra frequenza cardiaca e respiratoria utilizzando onde radar sensibili che vengono analizzate da sofisticati algoritmi incorporati in un’unità di elaborazione del segnale digitale integrata.

Pubblicità e progresso

I ricercatori hanno sviluppato il sistema per monitorare i pazienti in apnea del sonno rilevando movimenti delicati del torace invece di collegarli alle apparecchiature nei laboratori tramite numerosi fili ingombranti.

“Prendiamo l’intero processo complesso e lo rendiamo completamente wireless”, ha detto George Shaker, professore di ingegneria presso Waterloo. “E invece di una clinica, potrebbe essere fatto nel comfort del proprio letto e correre ogni giorno per un monitoraggio continuo.”

In uno studio presso il Research Institute for Aging, una struttura unica affiliata con l’università, l’unità radar è stata montata sul soffitto sopra il letto di oltre 50 volontari mentre dormivano normalmente in un appartamento di cura a lungo termine modello.

Il sistema, che raccoglie e analizza i dati dalle onde radar che vengono riflessi all’unità dai corpi dei pazienti, ha ottenuto risultati superiori al 90 per cento precisi rispetto alle apparecchiature cablate standard.

“Questa è la prima volta che il radar viene utilizzato per il rilevamento del cuore con questo grado di accuratezza e in un ambiente così incontrollato”, ha dichiarato Mostafa Alizadeh, un ricercatore associato che ha guidato lo studio. “I nostri soggetti dormivano senza ostacoli, in qualsiasi posizione, per un massimo di otto ore.”

I ricercatori stanno anche esplorando l’uso della tecnologia per monitorare i livelli di attività e le cadute dei residenti delle case di cura a lungo termine, e negli ospedali per il monitoraggio di routine dei tassi cardiaci e respiratori di tutti i tipi di pazienti.

I vantaggi del sistema per il monitoraggio dell’apnea includono la privacy completa poiché non vengono utilizzate telecamere, un comfort e un uso potenziale migliorati nelle case piuttosto che speciali cliniche del sonno.

“Con i sistemi tradizionali che comportano cablaggi e appuntamenti prenotati con settimane di anticipo, non puoi dormire come fai normalmente nel tuo letto a casa, facendo dello studio sonno comune un’esperienza spiacevole”, ha detto Shaker, un professore di apparecchiature elettriche e ingegneria informatica e meccanica e meccatronica.

Oltre all’apnea notturna, che comprende la respirazione che si interrompe e si avvia ripetutamente, il sistema può monitorare condizioni quali disturbi del movimento degli arti periodici, sindrome delle gambe senza riposo e convulsioni.

Categorie:Tecno

Con tag:,,