Tecno

Test domestico OGTT alternativa valida al quello fatto in clinica

Il test orale di tolleranza al glucosio a casa può essere in grado di fornire misure di sensibilità e specificità che si confrontano favorevolmente con l’analisi di laboratorio, secondo i risultati pubblicati in Diabetic Medicine.

“Nelle situazioni cliniche in cui l’OGTT è il test raccomandato, ad esempio il diabete gestazionale in gravidanza e il diabete correlato alla fibrosi cistica, la scarsa disponibilità e accessibilità dell’OGTT spesso porta a una mancante compliance”, Gareth J. Dunseath , PhD , senior research officer per il Diabetes Research Group presso la Swansea University nel Regno Unito, e colleghi hanno scritto. “Un nuovo kit test è stato sviluppato con l’intento che gli individui non allenati possano eseguire comodamente l’OGTT a casa, fornendo un’alternativa conveniente a un test convenzionale in clinica.”

Pubblicità e progresso

Dunseath e colleghi hanno testato l’OGTT (SmartSensor Telemed device, Digostics Ltd.) in confronto con analisi di laboratorio in 100 donne (età media, 35.8 anni; BMI medio, 33.9 kg / m 2 ) presso il Centro Ricerca Clinica della Swansea University da aprile 2017 a giugno 2018. Sebbene l’OGTT domestico sia stato progettato per essere utilizzato da chiunque, per questo studio, il test è stato eseguito da infermiere addestrate. I partecipanti hanno prelevato un campione di sangue dal dito dopo una notte di digiuno e poi hanno bevuto una miscela contenente 75 g di glucosio. Un altro campione di sangue è stato poi prelevato 2 ore dopo. L’analisi di laboratorio è stata eseguita utilizzando campioni di sangue venoso che sono stati raccolti al basale e al segno delle 2 ore.

I risultati dell’OGT di casa e le analisi di laboratorio hanno mostrato “buon accordo”, secondo i ricercatori, i quali hanno notato che c’era un “piccolo pregiudizio negativo” con il test di casa (-0,18 mmol / mol). Le misurazioni del glucosio plasmatico a digiuno dal test di casa avevano una sensibilità del 100% e una specificità del 98,8% quando si determina l’ intolleranza al glucosio, che è stato definito come una misura FPG di 6,1 mmol / L o più. Questi segni sono comparati con la sensibilità del 100% e la specificità del 96,1% quando si usano le analisi di laboratorio. Per l’intolleranza al glucosio plasmatico di 2 ore, che è stata definita con una misurazione di 7,8 mmol / L o più, il test domiciliare ha prodotto una sensibilità del 90% e una specificità del 98,7% rispetto ai segni del 100% e del 98,6% dall’analisi di laboratorio. I ricercatori hanno inoltre rilevato valori predittivi positivi del 94,1% e del 94,7% quando si utilizzava FPG e glucosio plasmatico a 2 ore rispettivamente nel test domiciliare, rispetto ai segni dell’82,4% e del 93,3% nelle analisi di laboratorio. I valori predittivi negativi hanno raggiunto il 100% e il 97,4% per FPG e glucosio plasmatico di 2 ore, rispettivamente, utilizzando il test di origine rispetto al 100% per entrambe le misurazioni in analisi di laboratorio.

“L’eccellente accordo tra il dispositivo OGTT domestico e gli analizzatori da laboratorio lo rende un’alternativa efficace per gli OGTT effettuati in clinica, in particolare in parti del mondo in cui l’uso di HbA1c è limitato da condizioni cliniche comuni”, hanno scritto i ricercatori. “Poiché il dispositivo non fornisce i valori di glucosio o le informazioni diagnostiche direttamente all’utente, l’interpretazione dei risultati rimane con il fornitore di assistenza sanitaria che può quindi offrire i consigli o le opzioni di trattamento più appropriate. Il dispositivo OGTT domestico è anche facile da usare, offrendo il potenziale per un miglioramento significativo in conformità con l’assorbimento. “

Categorie:Tecno

Con tag:,