Mangiare

Attento, quel libro di cucina potrebbe darti la salmonella

Lavarsi sempre le mani prima e dopo la preparazione del cibo.

Gli agenti patogeni di origine alimentare rappresentano circa quattro milioni si ammalano Canada ogni anno, colpendo uno su otto canadesi.

Le manipolazioni non sicure, le procedure di refrigerazione, cottura e pulizia / igiene in casa contribuiscono a una percentuale significativa di queste infezioni. Infatti, in Canada dal 2017, ci sono stati diversi focolai nazionali di infezioni da salmonella legate a prodotti a base di pollo impanati surgelati.

In molti casi, perché le persone possono essere portati a credere che le crocchette di pollo siano già cotte, le cuociono normalmente col microonde, entrambe i quali possono portare alla sopravvivenza della salmonella e quindi alla malattia umana.

È importante praticare comportamenti alimentari sicuri per impedire a te e alla tua famiglia di ammalarsi. In effetti, la gestione sicura nelle cucine domestiche è fondamentale nella prevenzione delle malattie causate da agenti patogeni di origine alimentare.

Un modo per ricevere educazione sulla  e l’orientamento è attraverso riviste, programmi di cucina, ricette online e libri di cucina. Ecco perché, come direttore dell’Istituto canadese di ricerca per la sicurezza alimentare, il mio team ha condotto uno studio per esaminare le informazioni sulla sicurezza alimentare contenute in numerosi libri di cucina canadesi.

Da un totale originale di 30 libri di cucina esaminati, 19 sono stati inclusi nello studio, perché le ricette includevano una varietà di carni e frutti di mare, che offrivano importanti contributi alle malattie alimentari.

Il tuo hamburger è finito a 71

Circa il 10% delle ricette esaminate conteneva in realtà istruzioni di preparazione del cibo non sicure, sotto forma di procedure errate per scongelare e lavare la carne nella cucina di casa.

Solo circa l’otto per cento delle ricette indica l’uso di un termometro per alimenti. Inoltre, la maggior parte delle ricette (circa il 96 percento) fornisce la temperatura errata o manca di una temperatura interna minima per una cottura sicura.

Non si dovrebbe mai usare il colore come indicatore della prontezza delle carni. Ad esempio, quando si cucina la carne macinata, che è stata la causa di numerosi focolai di E. coli, la carne può effettivamente diventare marrone prima di raggiungere la temperatura interna raccomandata di 71 ° C.

Di solito usiamo lo slogan “Il tuo hamburger è finito a 71”.

Le istruzioni per la preparazione del maiale erano quelle con maggior rischio istruzioni non sicure. E meno dell’1% delle ricette che abbiamo esaminato consigliavano ai lettori di lavarsi le mani prima di iniziare la preparazione dei pasti o dopo aver toccato cibi crudi.

Le indicazioni per la preparazione includevano istruzioni non sicure, nella ricerca dell’autore.

Come gestire in sicurezza il cibo a casa

Queste sono sei delle più importanti misure di sicurezza che i libri di cucina dovrebbero spiegare:

  • Lavarsi le mani prima e dopo la preparazione del cibo, specialmente quando si maneggiano cibi crudi come carne e pesce.
  • Usa piatti e utensili diversi per carne e pesce crudi e cotti.
  • Controlli le carni con un termometro da alimenti che assicuri il raggiungimento di una temperatura interna di 71C per gli hamburger, 74C per le parti del pollame e 82C per la selvaggina intera.
  • Scongelare gli alimenti nel frigorifero o in vasi di acqua fredda, non sul bancone.
  • Non lasciare gli alimenti a temperatura ambiente per più di due ore.
  • Non lavare le carni crude, in quanto questa procedura diffonde solo agenti patogeni che potrebbero essere eliminati con una corretta cottura.

Anche una pagina introduttiva in ogni libro di cucina, contenente queste importanti pratiche di sicurezza alimentare, aiuterebbe.

Gli chef famosi devono rivedere le proprie azioni

Dal punto di vista della comunicazione del rischio, ritengo che i libri di cucina canadesi non vengano utilizzati in modo efficace per informare i consumatori sulle tecniche di manipolazione e preparazione degli alimenti sicure.

È possibile che gli autori di libri di cucina non forniscano informazioni sulla sicurezza alimentare perché hanno avuto poca formazione nell’area. In questi casi è importante che gli autori di libri di cucina collaborino con gli esperti di sicurezza alimentare, in modo che le informazioni contenute nei loro libri siano utili e accurate.

I programmi di cucina potrebbero anche fare un lavoro migliore nell’informare gli spettatori su come maneggiare, cucinare e conservare i cibi correttamente. Gli chef famosi hanno una grande influenza nel trasmettere conoscenze sulla sicurezza alimentare, eppure un recente studio sui programmi di cucina ha riscontrato molti comportamenti che possono portare a contaminazioni incrociate degli alimenti,come l’aggiunta di cibo con le mani, senza protezione per i capelli e le dita.

Hai un ruolo molto importante da svolgere nella sicurezza degli alimenti che consumi. E la cucina di casa è davvero l’ultima linea di difesa prima che tu mangi davvero un cibo.

Autore

Jeffrey M. Farber

Professore di sicurezza e igiene alimentare, Università di Guelph

Categorie:Mangiare

Con tag:,