Diritti e rovesci

USA: Lilly vende la versione a metà prezzo della famosa insulina Humalog

(Associated Press 22 maggio 19) Una versione a metà prezzo della famosa insulina Humalog di Eli Lilly è ora disponibile, in seguito alla promessa della società fatta a marzo di offrire ai diabetici un’opzione più economica a seguito delle feroci critiche sorte sui prezzi in rialzo dell’insulina.

Lilly, uno dei tre maggiori produttori di insulina, ha dichiarato mercoledì di aver iniziato a vendere la propria versione generica di Humalog U-100 sotto il nome chimico insulina lispro.

Pubblicità e progresso

Il drugmaker di Indianapolis ha dichiarato che l’insulina lispro costerà $ 137,35 per flaconcino, o $ 265,20 per un pacchetto di cinque KwikPen, un’opzione più facile da iniettare.

Queste cifre sono la metà del prezzo di listino di Lilly per Humalog. L’insulina ad azione rapida, che i diabetici iniettano poco prima di ogni pasto, viene utilizzata da circa 700.000 americani.

Lilly ha detto: i maggiori risparmi andranno ai pazienti che non sono assicurati, che hanno un’assicurazione sanitaria altamente deducibile o piani per la parte D di Medicare.

Gli assicuratori in genere pagano ai produttori di farmaci molto meno del prezzo di listino, ma troppi pazienti devono pagare una percentuale del prezzo di listino o l’intero importo fino a quando non soddisfano la franchigia annua del loro piano sanitario.

Poiché l’insulina lispro è identica a Humalog, i farmacisti saranno in grado di sostituire il mezzo-prezzo generico. Tuttavia, Lilly ha osservato che alcuni pazienti pagheranno ancora meno per Humalog rispetto all’insulina lispro, a seconda del piano assicurativo.

I pazienti diabetici non producono insulina per controllare il loro livello di zucchero nel sangue, o il loro corpo usa l’insulina in modo inefficiente, costringendoli a iniettare l’ormone, di solito più volte al giorno.

Il prezzo medio di insulina è quasi triplicato dal 2002 al 2013 e da allora i prezzi sono aumentati del 10% o più all’anno, costringendo molti diabetici a razionarsi l’insulina. Alcuni sono finiti negli ospedali e alcuni sono morti di conseguenza, il che ha portato ad audizioni del Congresso sulla questione.