Microinfusore/CGM/Pancreas artificiale

Avviata la sperimentazione, a livello domestico, del pancreas artificiale bionico per il diabete tipo 1

Beta Bionics e Zealand Pharma avviano una sperimentazione a casa del pancreas bionico iLet ™ con dasiglucagone per il trattamento autonomo biomedico del diabete di tipo 1

Beta Bionics e Zealand Pharma avviano una sperimentazione a casa del pancreas bionico iLet ™ con dasiglucagone per il trattamento autonomo biomedico del diabete di tipo 1

  • La prima sperimentazione a casa del bihormonal iLet Bionic Pancreas System con dasiglucagone in una cartuccia pre-riempita, commercial-ready, è stata avviata da un team clinico presso il Massachusetts General Hospital
  • Il sistema iLet Bionic Pancreas è un dispositivo medico indossabile tascabile che controlla autonomamente i livelli di zucchero nel sangue nelle persone con diabete 
  • Dasiglucagon è un potenziale analogo del glucagone stabile di prima classe

Boston, MA e Copenhagen, Danimarca, 22 maggio 2019 – Beta Bionics, Inc. e Zealand Pharma A / S (NASDAQ: ZEAL) hanno annunciato oggi di aver avviato i primi pazienti a una sperimentazione clinica che indaga sull’uso domestico di dasiglucagone in iLet ™ Sistema di Pancreas Bionico. L’iLet, sviluppato da Beta Bionics, il primo dispositivo al pancreas bionico autonomo al mondo, un sistema biormonale che sfrutta l’apprendimento automatico permanente e l’intelligenza artificiale per fornire analoghi dell’insulina e del glucagone per il trattamento autonomo del diabete di tipo 1. Oltre alla somministrazione di insulina, la dosi di iLet dasiglucagon – un analogo del glucagone sviluppato dalla Zealand Pharma con un profilo di stabilità unico in una soluzione acquosa pronta all’uso.

Questo studio clinico a uso domestico è condotto dal Dr. Steven Russell e dal suo team di ricerca clinica presso il Massachusetts General Hospital. L’attuale studio è stato progettato come una applicazione randomizzata, a due bracci, cross-over per valutare se l’iLet funziona come progettato. Confronta le prestazioni operative di iLet nella sua configurazione solo insulina alla sua configurazione biormonale utilizzando dasiglucagone negli adulti con diabete di tipo 1. Gli obiettivi secondari dello studio includono la valutazione dell’impatto delle sole configurazioni insulinemiche e biormali del sistema iLet Bionic Pancreas sul controllo glicemico, sulla qualità della vita e sulla soddisfazione del trattamento tra i partecipanti allo studio, i loro caregiver, partner e / o membri della famiglia.

“L’avvio di questo studio clinico a uso domestico con iLet nella sua configurazione biormonale – in modo autonomo e indipendente pompando sia l’insulina che il dasiglucagone della Zelanda – segna il raggiungimento di un traguardo tanto atteso “, ha detto Ed Damiano, cofondatore e Presidente e CEO di Beta Bionics .

Beta Bionics e Zealand Pharma hanno collaborato per svolgere diverse attività di co-sviluppo con l’obiettivo primario di ottenere l’approvazione normativa per l’uso del dasiglucagone nella configurazione biormonale di iLet. 

“La cura del diabete completamente automatizzata, realizzata da un sistema di pancreas artificiale a doppio ormone che utilizza insulina insieme a dasiglucagone, potrebbe migliorare significativamente la vita di milioni di persone che vivono con il diabete di tipo 1”, ha affermato Emmanuel Dulac, Presidente e Chief Executive Officer di Zealand Pharma .