Complicanze varie/eventuali

Chi soffre di depressione è più a rischio di malattie croniche

Le donne che soffrono di sintomi di depressione sono più a rischio di sviluppare  malattie croniche, ha trovato una ricerca condotta dall’Università del Queensland e pubblicata oggi su Health Paychology

La dottoressa Xiaolin Xu ha detto: “le donne che hanno avuto sintomi di depressione , anche senza una diagnosi clinica , erano a rischio di sviluppare più malattie croniche”.

“In questi giorni, molte persone soffrono di molteplici malattie croniche come il diabete, patologie cardiache , ictus e cancro”, ha detto Xu.

“Abbiamo esaminato come le donne progrediscono nello sviluppo di queste malattie croniche prima e dopo l’insorgenza di sintomi depressivi “.

Lo studio longitudinale australiano sulla salute delle donne ha seguito donne sane di mezza età senza alcuna precedente diagnosi di depressione o malattia cronica da oltre 20 anni.

Lo studio ha rilevato che il 43,2% delle donne ha manifestato sintomi elevati di depressione e poco meno della metà della coorte ha riferito di essere stata diagnosticata o di aver assunto un trattamento per la depressione.

Le donne del gruppo depresso erano 1,8 volte più a rischio di avere più condizioni di salute croniche prima di sperimentare sintomi depressivi.

“L’esperienza di sintomi depressivi sembra amplificare il rischio di malattie croniche”, ha affermato Xu.

“Dopo che le donne hanno iniziato a manifestare questi sintomi, avevano 2,4 volte più probabilità di soffrire di condizioni croniche multiple rispetto alle stesse senza sintomi depressivi”.

La ricerca suggerisce che la depressione e le malattie croniche condividono un simile percorso genetico o biologico.

“L’infiammazione nel corpo è stata collegata allo sviluppo sia della depressione che delle malattie fisiche croniche”, ha detto.

“Le malattie croniche, come il diabete e l’ipertensione, sono anche comunemente associate alla depressione.”

Questi risultati aiutano a rafforzare la comprensione della salute mentale e fisica da parte degli operatori sanitari.

“Gli operatori sanitari devono sapere che la depressione clinica e subclinica (sintomi depressivi elevati) può essere collegata ad altre condizioni fisiche croniche”, ha detto.

“Quando si trattano pazienti per questi sintomi, gli operatori sanitari devono rendersi conto che queste persone sono a rischio di sviluppare ulteriori malattie croniche “.

Le donne con entrambe le condizioni avevano più probabilità di provenire da famiglie a basso reddito, essere sovrappeso e inattive, fumare tabacco e bere alcolici.

“Mantenere un peso sano, fare esercizio regolarmente, seguire una dieta equilibrata e ridurre i comportamenti dannosi potrebbe aiutare a prevenire e rallentare la progressione di molteplici malattie croniche”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.