Mangiare

Quattro strategie per far fronte a una voglia di cibo

Una dieta inizia con un piano che mappa pasti e snack a base di alimenti in grado di aiutarti a sentirti pieno più a lungo. Dopo tutto, se ti senti soddisfatto, avrai meno probabilità di frugare tra i tuoi mobili della cucina in cerca di dolcetti.

Ma a volte le voglie possono avere la meglio su di te. Potresti essere tentato dal profumo di una panetteria mentre cammini per andare al lavoro, vuoi qualcosa di dolce per tirarti su di morale quando sei giù, o semplicemente raggiungere il cibo perché sei annoiato. La risposta è quella di creare una strategia per affrontare una brama non appena la si avverte.

Scegli un momento in cui non hai fame (forse subito dopo un pasto) per pianificare come affrontare una brama. Annota le azioni che puoi adottare in base al tuo stile di vita. In questo modo, ti godrai la linea di condotta alternativa piuttosto che sentirti come se stessi punendo te stesso. La tua azione “migliore” potrebbe essere fare un cruciverba, realizzare un progetto all’uncinetto o attivare la musica dance.

Che cosa succede se senti un desiderio in questo secondo? Ecco quattro cose che puoi fare adesso:

  • Chiama un amico. A volte chiamare i rinforzi può tenerti in pista o semplicemente distogliere l’attenzione dal cibo. Prova a trovare argomenti di conversazione non alimentari e chattare fino a quando il desiderio passa.
  • Bevi un bicchiere d’acqua.  L’American Council on Exercise suggerisce di bere un sorso d’acqua per ogni due chili di peso corporeo nel corso di ogni giorno.
  • Fai una pausa respiratoria concentrata. Usa i prossimi tre minuti per centrarti: questo è particolarmente utile se lo stress è l’innesco per il desiderio. Chiudi gli occhi e immagina un oggetto non alimentare o un’attività che ti renda felice.
  • Considera un pisolino. A volte sei addormentato piuttosto che affamato, e questo può essere un set-up per mangiare d’impulso. È probabile che ti sveglierai sentendoti riposato piuttosto che famelico. Segui il pisolino con l’esercizio piuttosto che uno spuntino.

Categorie:Mangiare

Con tag:,

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.