Donne e diabete

Adolescenti gravide con diabete a “rischio eccezionale” per complicazioni

Rispetto agli adolescenti sani che iniziano una gravidanza, quelli con diabete prima della gravidanza sono a più alto rischio di subire complicazioni multiple, come preeclampsia, parto prematuro e cesareo; la chetoacidosi diabetica più che raddoppia le probabilità di sperimentare tali risultati, secondo un’analisi dei dati sui sinistri pubblicata in Pediatric Diabetes.

“Il diabete di tipo 1 e di tipo 2 sono sempre più comuni nell’adolescenza e le adolescenti con diabete hanno una collisione di fattori di rischio che aumentano la probabilità di una gravidanza non intenzionale e di scarsi risultati nella gestazione”, Jaden R. Kohn, MD, MPH, del dipartimento di gestione, politica e salute della comunità presso l’Università del Texas Health Sciences Center di Houston, e colleghi hanno scritto nel background dello studio. “Gli adolescenti con malattie croniche (incluso il diabete) si impegnano in comportamenti più rischiosi rispetto ai coetanei, compresi i rapporti sessuali non protetti. … Nel complesso, il cattivo controllo glicemico e l’aumento della resistenza all’insulina sono associati a irregolarità mestruali, nonché a scarsi risultati in gravidanza nel caso si verifichi il concepimento. “

Pubblicità e progresso

In uno studio retrospettivo, Kohn e colleghi hanno analizzato i dati relativi al periodo 2011-2015 da 33.502 adolescenti utilizzando il database dei crediti refertativi e degli incontri del Truven Health MarketScan. Utilizzando algoritmi di dati sulle attestazioni, i ricercatori hanno identificato i casi di diabete diagnosticato prima della gravidanza (n = 639), le complicanze del diabete e le comorbidità e gli esiti della gravidanza. L’utilizzo dell’assistenza sanitaria e le spese computate e sostenute sono stati riportati. I ricercatori hanno utilizzato l’analisi di regressione logistica per valutare i risultati della gravidanza e le spese dell’assicuratore.

Tra gli adolescenti con diabete pregestazionale, 30 hanno manifestato almeno un episodio di chetoacidosi diabetica (DKA), otto con nefropatia diabetica, sei con retinopatia diabetica e uno con neuropatia diabetica.

Rispetto agli adolescenti senza diabete, i diabetici avevano più probabilità di sperimentare preeclampsia (OR corretto = 2,41, IC 95%, 1,93-3,02), parto prematuro (aOR = 1,5, IC 95%, 1,21-1,87), peso alla nascita della prole alta (aOR = 1.84; IC 95%, 1.5-2.27) e parto cesareo (aOR = 1.81; IC 95%, 1.52-2.15).

Le complicanze del diabete hanno ulteriormente aumentato i rischi legati alla gravidanza, secondo i ricercatori. Gli adolescenti con diabete che hanno sofferto di DKA o di danno d’organo allo stadio terminale avevano un marcato aumento dei rischi per l’esperienza della preeclampsia (aOR = 5,62, IC 95%, 2,77-11,41), parto prematuro (aOR = 5,81, IC 95%, 3-11,25), alto peso della nascita della prole (aOR = 2,38, IC 95%, 1,08-5,24) e parto cesareo (aOR = 3,43, IC 95%, 1,78-6,64) rispetto agli adolescenti senza complicanze del diabete, secondo i ricercatori.

I ricercatori hanno anche scoperto che le spese per i contribuenti sono aumentate del 45,3% per gli adolescenti con diabete e dell’82,6% per gli adolescenti con diabete che hanno subito DKA o danni agli organi.

“Il nostro studio rafforza l’importanza di una completa educazione alla salute riproduttiva per gli adolescenti con diabete – compresi i gravi rischi della gravidanza e la necessità di una contraccezione affidabile quando tali adolescenti diventano sessualmente attivi”, hanno scritto i ricercatori. “Le adolescenti con diabete pregestazionale che rimangono incinte sono a rischio eccezionale per esiti avversi della gravidanza … e devono essere monitorate attentamente. Le strategie di prevenzione della gravidanza e un attento monitoraggio durante la gravidanza possono aiutare a mitigare gli esiti avversi e gli elevati costi associati all’utilizzo dell’assistenza sanitaria in questa fascia di popolazione.”