Ricerca

Importante scoperta sulle cellule staminali che stimola la ricerca nello sviluppo e medicina rigenerativa

Ampliamento delle linee di cellule staminali potenziali da suini e cellule umane.

Un nuovo approccio ha permesso ai ricercatori di creare cellule staminali potenzialmente espanse (EPSCs) di cellule sia suine che umane. Queste cellule staminali hanno le caratteristiche delle primissime cellule nell’embrione in via di sviluppo e possono svilupparsi in qualsiasi tipo di cellula. La ricerca della facoltà di medicina LKS dell’Università di Hong Kong (HKUMed), del Wellcome Sanger Institute e del Friedrich-Loeffler-Institut in Germania offre un incredibile potenziale per lo studio dello sviluppo umano e della medicina rigenerativa.

Pubblicità e progresso

In questo studio pubblicato su Nature Cell Biology oggi (3 giugno) per la prima gli scienziati sono stati in grado di ricavare cellule staminali da embrioni di suini . I suini domestici hanno un grande potenziale per la ricerca biomedica a causa delle loro somiglianze genetiche e anatomiche con gli esseri umani, comprese le dimensioni comparabili degli organi . Essere in grado di modificare geneticamente le cellule staminali di maiale porterà anche benefico alla salute degli animali e produzione alimentare.

Le cellule staminali hanno la capacità di svilupparsi in altri tipi di cellule e le linee di cellule staminali esistenti sono già estremamente utili per la ricerca sullo sviluppo, sulle malattie e sui trattamenti. Tuttavia, i tipi attualmente disponibili di linee di cellule staminali presentano limitazioni e fino ad ora non è stato possibile creare cellule staminali embrionali da maiali e molti altri animali da allevamento.

Il professor Pentao Liu, leader dello studio nella Scuola di scienze biomediche e del consorzio su cellule staminali e medicina rigenerativa, HKUMed, e precedentemente del Wellcome Sanger Institute, ha dichiarato: “Gli scienziati hanno tentato di ricavare cellule staminali embrionali suine per decenni senza molto successo,  con la nostra tecnologia sulle cellule staminali potenzialmente espanse, ora abbiamo ottenuto con successo e caratterizzato cellule staminali da embrioni preimpianto di suini, e anche stabilito cellule staminali umane simili. Il nostro studio rappresenta un progresso significativo nella ricerca sulle cellule staminali.”

Poiché gli EPSC umani possono produrre un gran numero di cellule placentari – chiamate trofoblasti – offrono nuove opportunità per indagare sulle complicazioni della gravidanza come la pre-eclampsia e gli aborti spontanei.

Gli EPSC provengono dalla coltura di cellule nel primo stadio di sviluppo, quando l’uovo fecondato si è diviso solo in 4 o 8 cellule e le cellule mantengono la totipotenza – la capacità di produrre tutti i tipi di cellule.

Il Dr Xuefei Gao, un primo autore del giornale di HKUMed, e precedentemente del Wellcome Sanger Institute, ha dichiarato: “Queste cellule staminali EPSC possiedono una potenza di sviluppo che non è generalmente vista nelle cellule staminali pluripotenti embrionali o indotte convenzionali. produrre tutte le linee cellulari embrionali ed extra-embrionali – comprese quelle nella sacca della placenta e del tuorlo, riportando l’orologio dello sviluppo al primissimo tipo di cellula, consentirà ai ricercatori di studiare lo sviluppo embrionale precoce, aborto e disturbi dello sviluppo “.

I primi EPSC sono stati creati nel 2017, quando il gruppo ha preso di mira i principali percorsi molecolari durante lo sviluppo molto precoce nei topi. In questi primissimi stadi sullo sviluppo embrionale, le specie di mammiferi sono molto simili e le cellule sono come un foglio di carta bianco. Questo studio ha dimostrato che è possibile utilizzare lo stesso approccio per creare EPSC umani e anche stabilire EPSC da maiali – mammiferi che prima erano sfuggiti ai ricercatori sulle cellule staminali.

La dott.ssa Monika Nowak-Imialek, autrice del documento del Friedrich-Loeffler-Institut (FLI) in Germania, ha dichiarato: “I nostri EPSC suini isolati da embrioni di maiali sono le prime linee di cellule ben caratterizzate in tutto il mondo. In qualsiasi tipo di cellula si fornisono importanti implicazioni per la biologia dello sviluppo, la medicina rigenerativa, il trapianto di organi, la modellizzazione della malattia e lo screening dei farmaci.”

Categorie:Ricerca

Con tag:,