Ricerca

La metformina: allevia pure l’ansia – un farmaco che sta diventando una sorta di moderna panacea per tutti mali?

Questo è un modello alla base degli effetti della metformina sui sintomi depressivi nei topi nutriti con una HFD.

I risultati potrebbero avere implicazioni per i pazienti con disturbi metabolici e mentali. Nel giro di poco più di un mese la metformina l’ho vista riportata in diversi studi come efficace per: proteggere dagli attacchi cardiovascolari, insufficienza renale, alcuni tumori ed ora anche ansiolitico. Una sorta di panacea?

Cosa dice questo nuovo studio?

Il farmaco antidiabetico metformina riduce i comportamenti ansiosi nei topi maschi aumentando la disponibilità di serotonina nel cervello, secondo uno studio pubblicato su JNeurosci. Questi risultati potrebbero avere implicazioni per il trattamento di pazienti con disturbi metabolici e mentali.

Le persone con diabete hanno un aumentato rischio di disturbi dell’umore come la depressione. Sebbene i meccanismi alla base della relazione tra insulino-resistenza – il precursore del diabete – e la depressione non sono noti, gli studi suggeriscono che il neurotrasmettitore serotonina potrebbe essere il colpevole.

In topi allevati con una dieta ricca di grassi, Bruno Guiard e colleghi dimostrano che la metformina, il farmaco insulino-sensibilizzante riduce i livelli di aminoacidi che ostacolano l’ingresso di triptofano nel cervello e limitano quindi la sua conversione in serotonina. Gli effetti antidepressivi del farmaco erano accompagnati da una migliore neurotrasmissione nell’ippocampo. I ricercatori hanno raggiunto effetti simili riducendo la quantità di cosiddetti amminoacidi a catena ramificata nella dieta.

 

Categorie:Ricerca, Terapie

Con tag:,