Sport e movimento

I migliori esercizi per la salute del cervello

Ci sono molte cose che puoi imparare dai tuoi anziani, a partire dai risultati di uno studio pluriennale sull’esercizio fisico e sulla salute del cervello negli anziani.

I ricercatori della Columbia University e dell’Università di Miami hanno confrontato i risultati di due serie di scansioni e test del cervello che misurano memoria e capacità di pensiero in 876 anziani. I test sono stati fatti a distanza di cinque anni.

Gli investigatori hanno riscontrato un declino mentale maggiore per coloro che hanno riferito di esercizi a bassa attività, come la camminata leggera e lo yoga, rispetto a quelli con livelli di attività ad alto livello ed esercizi come la corsa e gli allenamenti cardio.

La differenza è stata pari a 10 anni di invecchiamento cerebrale, e questo è riportato dopo aver preso in considerazione altri fattori che possono influenzare la salute del cervello, come il sovrappeso, l’ ipertensione, il fumo e il bere, secondo i risultati pubblicati sulla rivista Neurology.

I ricercatori stanno anche comprendendo i benefici cerebrali dell’esercizio cardio dagli studi di laboratorio, quelli effettuati sugli animali. Uno studio ha rilevato che un’attività aerobica prolungata, come lo jogging quotidiano per diverse miglia a un ritmo moderato, può incoraggiare la crescita di nuove cellule cerebrali, anche più tardi nella vita.

La ricerca su quali attività cardio specifiche sono le migliori per ciascuno dei sessi è in corso, quindi c’è ancora molto da imparare. In futuro, l’obiettivo è quello di saperne di più su come personalizzare l’esercizio per la salute del cervello .

Questo non vuol dire che altri tipi di esercizi non siano parti importanti di un regime di allenamento generale. L’allenamento di forza ti aiuta a rimanere indipendente, mentre lo yoga, altri esercizi di flessibilità e il lavoro di equilibrio aiutano a prevenire cadute pericolose e ti tengono agile.

Può essere difficile iniziare un programma di esercizi se non sei mai stato attivo, ma inizia con la tua mentalità: non pensare all’esercizio fisico come a un male necessario, ma piuttosto come qualcosa di positivo che fai per te stesso a ragione di tutte le cose che restituisce.

Categorie:Sport e movimento

Con tag:,