Terapie

Giovani: occhio agli integratori

Integratori alimentari legati a gravi eventi di salute nei bambini, giovani adult

  • Rispetto alle vitamine, gli integratori alimentari venduti per perdere di peso, la costruzione muscolare e l’energia sono associati a quasi il triplo di rischio d’eventi medici gravi nei bambini e nei giovani adulti.
  • Sono necessari sforzi volti a ridurre l’accesso e il consumo di questi tipi di integratori alimentari, implementare un’applicazione proattiva dei regolamenti e fornire avvertimenti chiari al punto di acquisto.

Boston, MA – Il consumo di integratori alimentari venduti per per perdere peso, la costruzione muscolare ed energia sono associati ad un aumentato rischio di gravi eventi medici nei bambini e nei giovani adulti rispetto al consumo di vitamine, secondo una nuova ricerca condotta dalla Harvard TH Chan School of Public Salute. Lo studio ha rilevato che, rispetto alle vitamine, questi tipi di integratori erano legati a quasi tre volte il numero di gravi esiti medici nei giovani.

Pubblicità e progresso

“La FDA ha emesso innumerevoli avvertimenti sugli integratori venduti per la perdita di peso, la costruzione muscolare o le prestazioni sportive, le funzioni sessuali e l’energia, e sappiamo che questi prodotti sono ampiamente commercializzati e usati dai giovani, quindi quali sono le conseguenze per la loro salute? Questa è la domanda alla quale volevamo rispondere “, ha detto l’autore principale Flora Or, ricercatrice della Harvard Chan School per la prevenzione dei disturbi alimentari.

Lo studio sarà pubblicato online il 5 giugno 2019 nel Journal of Adolescent Health.

I ricercatori hanno esaminato le segnalazioni di eventi avversi tra gennaio 2004 e aprile 2015 nel sistema di segnalazione degli eventi avversi della Food and Drug Administration negli Stati Uniti sulla banca dati degli integratori alimentari e dietetici. Hanno analizzato il rischio relativo di eventi medici gravi come morte, disabilità e ospedalizzazione in individui di età compresa tra 0 e 25 anni che erano collegati all’uso di integratori alimentari venduti per la perdita di peso, la costruzione muscolare o energetici rispetto alle vitamine.

Hanno scoperto che c’erano 977 segnalazioni di eventi avversi correlati al singolo supplemento per il gruppo di età target. Di questi, circa il 40% ha comportato gravi esiti medici, tra cui la morte e il ricovero in ospedale. I supplementi venduti per la perdita di peso, la costruzione muscolare ed energetici erano associati a quasi tre volte il rischio di gravi conseguenze mediche rispetto alle vitamine. I supplementi venduti per la funzione sessuale e la pulizia del colon erano associati a circa due volte il rischio di gravi esiti medici rispetto alle vitamine.

L’autore senior S. Bryn Austin, professore nel Dipartimento di Scienze sociali e comportamentali, ha osservato che i medici rispettabili non raccomandano l’uso del tipo di integratori alimentari analizzati in questo studio. Molti di questi prodotti sono stati trovati adulterati con prodotti farmaceutici soggetti a prescrizione, sostanze vietate, metalli pesanti, pesticidi e altre sostanze chimiche pericolose. E altri studi hanno collegato la perdita di peso e gli integratori per la costruzione di muscoli con ictus, cancro ai testicoli, danni al fegato e persino la morte.

“Come possiamo continuare a permettere ai produttori di questi prodotti e ai rivenditori che traggono profitto giocando alla roulette russa con la gioventù americana?” Disse Austin. “È tempo passato bene per i responsabili politici e i rivenditori di intraprendere azioni significative per proteggere bambini e consumatori di tutte le età”.

Categorie:Terapie

Con tag: