Dai media e web

Una leadership visibile per la salute pubblica ha bisogno di far aumentare la copertura dei vaccini

#pattoperlascienza In occasione dell’evento:odierno Patto Trasversale per la Scienza, in Milano porto questo contributo, sperando di fare cosa utile. Buon lavoro e missione.

Il professor John Ashton, esperto di salute pubblica, chiede ai gruppi dirigenti locali di tale ambito di fornire una leadership visibile per affrontare il recente sistematico deterioramento dei livelli di copertura dei vaccini. Scrivendo nel Journal of the Royal Society of Medicine, descrive recenti cadute nell’assorbimento di altri programmi di prevenzione, tra cui il cancro dell’intestino, della mammella e del collo dell’utero e l’aneurisma aortico. Questo, scrive, indica la frammentazione e l’indebolimento degli accordi per la salute pubblica, e specialmente i legami con il NHS, dalla riorganizzazione del 2013 quando i direttori della sanità pubblica sono stati trasferiti al governo locale.

Con oltre 900 casi di morbillo negli ultimi 12 mesi in Gran Bretagna, il Prof Ashton scrive che le attuali debolezze nel sistema di sanità pubblica dovrebbero essere risolte prima di ricorrere alla legislazione. Il Segretario di stato per la salute, Matt Hancock, ha recentemente suggerito la possibilità di multe per i genitori che si rifiutano di vaccinare i loro figli, insieme al divieto di post anti-vaccinazione sui social media.

“Parte del problema è rendere visibile l’apparente invisibilità della prevenzione, che richiede immaginazione e creatività, insieme alla leadership e all’erogazione efficace dei servizi”. L’alternativa, dice il Prof Ashton, è aspettare un disastro di salute pubblica per scuotere l’inerzia e le forze dell’oscurità.

“Il fatto che non debba essere così è dimostrato dalla ripresa della vaccinazione contro il morbillo, la parotite e la rosolia nel nord-ovest dell’Inghilterra, con uno dei più forti sistemi di sanità pubblica e una leadership visibile della salute pubblica, ai livelli di immunità della mandria, dopo il tuffo iniziale dopo la pubblicazione delle affermazioni del discredito ex medico Andrew Wakefield. “