Tecno

Global Pharma Giant sviluppa una rete di assistenza digitale per i pazienti diabetici negli USA

La società farmaceutica Boehringer Ingelheim ha collaborato con Solve.Care, per la creazione di una piattaforma sanitaria basata sulla blockchain , secondo un comunicato stampa condiviso con Cointelegraph il 6 giugno.

Boehringer, con sede in Germania , una delle 20 più grandi aziende farmaceutiche del mondo, e Solve.Care stanno pianificando la costruzione di una rete blockchain e di risorse digitali potenziate per la condivisione sicura dei dati sui pazienti diabetici.

Basato sulla piattaforma blockchain di Solve.Care, il nuovo sistema sanitario è noto come Diabetes Care Administration Network. La rete intende fornire supporto nel coordinamento dell’assistenza ai pazienti e condividere informazioni sui rischi associati al diabete, alla prevenzione e ai sintomi, tra gli altri.

La rete implementerà presumibilmente lo strumento di coordinamento delle cure di Solve.Care denominato Care.Wallets per supportare i pazienti affetti dalla malattia.

Si prevede che la rete di assistenza entri in servizio entro la fine del 2019, secondo le note del comunicato stampa, aggiungendo che il sistema verrà inizialmente distribuito per oltre 25.000 pazienti presso la principale società americana di assistenza: la Arizona Care Network (ACN).

Recentemente, il gigante globale del commercio al dettaglio Walmart è stato segnalato per unirsi al consorzio farmaceutico MediLedger abilitato alla blockchain, seguendo quattro importanti società americane del settore, tra cui Pfizer.

In precedenza, Cointelegraph ha riferito che l’Associazione Malati di Sclerosi Laterale Amiotrofica (ALS) ha collaborato con un importante progetto di criptovaluta, la Fondazione Tron, per lanciare una campagna di beneficenza abilitata a blockchain e sensibilizzare sulla SLA e raccogliere donazioni per la ricerca sulla cura della malattia.

Categorie:Tecno

Con tag:,,