ADA2019

#ADA2019 – Diabete materno, influenza dell’obesità, rischio di diabete di tipo 1 nella prole

Le madri con eccesso di peso o diabete hanno più probabilità di avere figli che sviluppano diabete di tipo 1 ad insorgenza infantile rispetto alle madri di peso normale senza diabete, secondo i risultati di una meta-analisi pubblicata in Obesity Reviews, e che verrà discussa in una sessione monotematica dell’edizione 2019 del Meeting Scientifico dell’American Diabetes Association apertosi a San Francisco ieri 7 giugno e che terminerà martedì 11 giugno prossimo.

“Rispetto alla progenie di madri con peso normale, la progenie di donne con sovrappeso o obesità è ad aumentato rischio di sviluppare il diabete di tipo 1 durante l’infanzia “, Khemayanto Hidayat, MBBS, MD , ricercatore nel dipartimento di endocrinologia e metabolismo presso Il primo ospedale affiliato della Soochow University, in Cina, ha detto oggi a Il Mio Diabete a margine dell’evento. “L’aumento del rischio di diabete di tipo 1 ad insorgenza nell’infanzia con diabete materno sembrava essere influenzato dal tipo di diabete materno. Il maggior rischio sembrava essere conferito dal diabete di tipo 1 materno seguito da diabete gestazionale materno, e il rischio più debole era associato al diabete di tipo 2 materno. “

Pubblicità e progresso

Hidayat e colleghi hanno analizzato i dati di 21 studi osservazionali pubblicati nell’ottobre 2018 che hanno valutato l’associazione tra BMI materno, diabete materno o fumo materno durante la gravidanza e rischio di diabete di tipo 1 a insorgenza nell’infanzia (12 studi caso-controllo, otto studi di coorte e uno studio trasversale). I ricercatori hanno escluso studi che includevano partecipanti con suscettibilità genetica al diabete di tipo 1.

In sei studi che hanno valutato il BMI materno con 13.510 casi di diabete di tipo 1, i ricercatori hanno scoperto che il sovrappeso materno era associato a un aumento del 9% del rischio di diabete di tipo 1 nell’infanzia (RR = 1,09, IC 95% 1,03-1,15), mentre l’obesità materna era associata a un aumento del rischio del 25% (RR = 1,25, IC 95%, 1,16-1,34).

“L’associazione positiva tra obesità materna e rischio di insorgenza nell’infanzia di diabete di tipo 1, era evidente sia negli studi di coorte che negli studi caso-controllo, mentre l’associazione positiva tra il sovrappeso materno e il rischio di insorgenza nell’infanzia diabete di tipo 1 era statisticamente significativa solo negli studi di coorte “, hanno scritto i ricercatori.

I ricercatori hanno scoperto che i bambini nati da madri con qualsiasi sottotipo di diabete avevano una probabilità tre volte maggiore di sviluppare diabete di tipo 1 ad insorgenza infantile rispetto a quelli nati da madri senza diabete (RR = 3,26, IC 95%, 2,84-3,74), con il rischio più elevato osservato nei bambini nati da madri con diabete di tipo 1 (RR = 4,46, IC 95%, 2,89-6,89).

In ulteriori analisi che confrontano il diabete di tipo 1 tra madre e padre, i ricercatori hanno scoperto che la progenie dei padri con diabete di tipo 1 aveva 1,5 probabilità in più di sviluppare diabete di tipo 1 in infanzia rispetto alla progenie di madri con diabete di tipo 1, con RR di 9,58 (95 % CI, 6.3314.48) e 6.24 (95% CI, 5.527.07), rispettivamente.

I ricercatori hanno anche osservato che il fumo materno era protettivo per il diabete di tipo 1 nella prole in 10 studi che valutavano 13.234 casi di diabete di tipo 1 esordio nell’infanzia. I neonati nati da madri che hanno riferito di fumare durante la gravidanza avevano il 21% in meno di probabilità di sviluppare il diabete di tipo 1 rispetto ai bambini nati da madri che non fumavano durante la gravidanza (RR = 0,79; IC 95%, 0,71-0,87). L’associazione persiste dopo aggiustamenti per età materna, ordine di nascita, peso alla nascita, stato del diabete materno, allattamento al seno e età gestazionale.

“I nostri risultati giustificano ulteriormente l’importanza di prevenire l’obesità materna e il diabete materno per prevenire esiti avversi in gravidanza che possono avere un’influenza negativa su entrambe, madri e la prole”, ha detto Hidayat. “Mentre abbiamo scoperto che il fumo materno era associato a un minor rischio per il diabete di tipo 1 esordito nell’infanzia, questi risultati controversi non giustificano il fumo nelle donne in età riproduttiva perché il fumo è associato a numerose condizioni avverse di salute più prevalenti rispetto al diabete tipo 1. Tuttavia, tali risultati possono portare alla possibilità di nuove intuizioni meccanicistiche sulla patogenesi del diabete di tipo 1 nella prima infanzia.”