Mangiare

I pediatri dovrebbero incoraggiare il consumo di pesce per i bambini

Il consumo di pesce e molluschi dovrebbe essere incoraggiato per i bambini, secondo un rapporto tecnico pubblicato online il 20 maggio in Pediatrics.

Aaron S. Bernstein, MD, MPH, del Boston Children’s Hospital e della Harvard Medical School, e colleghi hanno informato i pediatri sulla ricerca che chiarisce i rischi per la salute e i benefici associati al consumo di pesce e molluschi tra i bambini.

I ricercatori osservano che il pesce e i frutti di mare hanno un profilo nutrizionale favorevole rispetto ad altre proteine animali e sono una buona fonte di acidi grassi polinsaturi a catena lunga magri, calcio, vitamina D e omega-3 (n-3 LCPUFA). I potenziali benefici per la salute sono associati al consumo di pesce, compresa la prevenzione di disturbi allergici. I ricercatori hanno trovato risultati misti o nulli in studi che hanno valutato gli effetti del consumo di pesce nell’infanzia e / o LCPUFA n-3 sul trattamento dei sintomi del disordine da deficit di attenzione / iperattività, sintomi depressivi, malattie allergiche, riacutizzazioni infiammatorie dell’intestino, sviluppo cognitivo, iperlipidemia e prevenzione o trattamento dell’ipertensione. Per alcune malattie, l’integrazione di olio di pesce può essere di beneficio per i bambini con livelli inferiori alla media di n3-LCPUFA. A causa della presenza di sostanze tossiche nei pesci, molte risorse accessibili forniscono indicazioni su quali specie limitare o evitare. Alcune specie possono essere una fonte di metilmercurio, che può danneggiare il sistema nervoso in via di sviluppo in utero. I pesci catturati nei corsi d’acqua dolce possono avere elevate concentrazioni di sostanze inquinanti.

“Stiamo incoraggiando i pediatri a chiedere alle famiglie il consumo di pesce e molluschi”, ha detto Bernstein in una nota. “Per la maggior parte dei tipi di frutti di mare, i benefici nutrizionali superano di gran lunga i rischi”.

Categorie:Mangiare

Con tag:,