Donne e diabete

Donne con diabete preesistente durante la gravidanza: un richiamo all’azione da un’indagine italiana sulla vita reale

Aderenza alle valutazioni cliniche nelle donne con diabete preesistente durante la gravidanza: un richiamo all’azione da un’indagine italiana sulla vita reale. 

Le donne con diabete preesistente dovrebbero pianificare una cura ottimale della malattia prima, durante e dopo la gravidanza. Lo scopo di questo studio era di valutare la qualità del monitoraggio e della cura del diabete mellito prima, durante e dopo la gravidanza in una grande coorte di donne. Lo studio è stato condotto a livello multicentrico dai ricercatori del Centro Nazionale di Ricerca Sanitaria e Farmacoepidemiologia, Università di Milano-Bicocca, Milano, Italia, con l’apporto della Fondazione PENTA, Padova, Italia.

1.913 donne diabetiche residenti nella Regione Lombardia (Italia) che hanno avuto almeno un parto tra il 2011 e il 2015 ed hanno manifestato segni di diabete ?2 anni prima del parto sono state identificate utilizzando il database di utilizzo sanitario. L’assistenza antidiabetica è stata definita mediante esami ambulatoriali (es. Valutazione dell’emoglobina glicata, profilo lipidico, escrezione di albumina di urina e creatinina sierica ed esami oculari dilatati) e uso di farmaci antidiabetici. Le differenze di aderenza alle raccomandazioni prima, durante e dopo la gravidanza sono state valutate dal test non parametrico di McNemar nell’intera coorte e nel sottogruppo con diabete di tipo 1 .

L’aderenza alle raccomandazioni era molto scarsa prima della gravidanza, dal 13% al 42% rispettivamente per gli esami dilatati agli occhi e alla creatinina sierica. Durante la gravidanza, una parte significativa delle donne ha aumentato l’aderenza a tutte le raccomandazioni (ad esempio, emoglobina glicata dal 20% al 47%, valore p <0,001), ad eccezione del controllo del profilo lipidico. Dopo la gravidanza, l’aderenza è scesa ai livelli pre-gravidanza. Una tendenza simile è stata osservata nell’uso di farmaci antidiabetici. Sebbene le donne con diabete di tipo 1 mostrassero una migliore aderenza in tutti i periodi, sono emersi gli stessi schemi.

Oltre a un miglioramento degli indicatori di aderenza clinica durante la gravidanza, la gestione del diabete tra le donne in gravidanza rimane sub-ottimale sia prima che dopo la nascita.

Pubblicato nella rivista Diabetes Research and Clinical Practice del 21 giugno 2019