Emozioniamo

Gli antidepressivi riducono le morti di più di un terzo nei diabetici

WASHINGTON – Gli antidepressivi riducono le morti di oltre un terzo nei pazienti con diabete e depressione, secondo uno studio pubblicato nel Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism.

Pubblicità

Le persone con diabete hanno il doppio o il triplo delle probabilità in più di avere la depressione rispetto alle persone senza diabete, secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie. Da metà a tre quarti delle persone con diabete e depressione non vengono diagnosticate, nonostante la terapia/e siano molto efficaci.

“L’incidenza del disturbo depressivo maggiore tra gli individui con diabete è significativamente maggiore rispetto alla popolazione generale”, ha detto l’autore corrispondente dello studio, Vincent Chin-Hung Chen, professore del Chiayi Chang Gung Memorial Hospital e della Chang Gung University a Puzi, Taiwan. “Il diabete e la depressione contribuiscono indipendentemente ciascuno ad aumentare la mortalità totale”.

In questo ampio studio basato sulla popolazione, i ricercatori hanno utilizzato il Database di ricerca dell’assicurazione sanitaria nazionale a Taiwan per identificare 53.412 pazienti con diagnosi di diabete e depressione dal 2000. I ricercatori hanno seguito questa popolazione fino al 2013 per vedere se gli antidepressivi riducessero il tasso di mortalità. Hanno scoperto che gli antidepressivi riducevano significativamente la mortalità del 35%.

“Questi dati forniscono ulteriori ragioni per lo screening e il trattamento della depressione nelle persone che hanno il diabete”, ha detto Chen.

Pubblicità