Microinfusore/CGM/Pancreas artificiale

L’orgia di sensori in vista: Abbott aumenta la produzione di monitor glicemici a basso costo mentre il diabete aumenta

CHICAGO (Reuters) – Abbott Laboratories prevede di aumentare di tre o cinque volte la capacità produttiva per il suo monitor glicemico a basso costo, il FreeStyle Libre, nei prossimi anni, con l’obiettivo di raggiungere milioni di pazienti in tutto il mondo, compresi gli angoli più remoti del pianeta, ha detto la società a Reuters.

I dirigenti di Abbott hanno affermato che l’aumento della capacità produttiva inizierà nella seconda metà di quest’anno e farà spazio al previsto lancio degli Stati Uniti di FreeStyle Libre 2. Questo dispositivo di nuova generazione è stato approvato in Europa ed è ora sottoposto alla revisione delle normative statunitensi.

I piani di Abbott per Libre, il suo prodotto per il diabete in più rapida crescita, utilizzato da 1,5 milioni di persone in tutto il mondo, saranno al centro dell’attenzione quando la società riferirà i guadagni trimestrali mercoledì.

Jared Watkin, vice presidente senior di Abbott per Diabetes Care, ha affermato in un’intervista che la scala è una “parte enorme” della strategia aziendale per i suoi monitor del glucosio. “Quando produci prodotti diagnostici usa e getta, più ne puoi fare, più basso è il costo a cui puoi produrli.”

Mentre Libre 2 ha più funzioni, compresi gli allarmi per quando i livelli di zucchero nel sangue oscillano troppo bassi o alti, Abbott prevede di mantenere il prezzo degli Stati Uniti allo stesso valore del suo predecessore, ha detto Watkin.

Abbott ha iniziato la cura del diabete come produttore di strisce reattive economiche e misuratori di glucosio. Più recentemente, l’azienda ha cercato di ampliare l’accesso ai suoi cosiddetti dispositivi di monitoraggio continuo del glucosio (CGM) – tradizionalmente venduti ai diabetici di tipo 1 nei mercati con una copertura assicurativa generosa.

“Non è buono portare questo a una piccola e ricca fascia dela popolazione. Il diabete è una epidemia così globale che è necessario portare prodotti che possono davvero impattare in questo contesto”, ha detto Watkin.

Lanciato in Europa nel 2014 e negli Stati Uniti tre anni dopo, FreeStyle Libre consente alle persone con diabete di monitorare i livelli di zucchero nel sangue, in teoria, senza più bucarsi le dita per prelevare il sangue capillare per controllare la glicemia.

Un sensore collegato alla parte posteriore del braccio utilizza un filamento sottile sotto la pelle per misurare il glucosio ogni minuto. Gli utenti controllano i loro livelli di zucchero nel sangue per tutto il giorno sventolando un lettore o uno smartphone sul sensore. I principali concorrenti Medtronic Plc e Dexcom Inc criticano l’attuale mancanza di avvisi automatici di Libre che possono aiutare i diabetici a gestire la loro malattia. Eppure, stanno anche loro prendendo provvedimenti per introdurre modelli più economici, hanno detto i dirigenti a Reuters.

Si prevede che le vendite di Libre raggiungeranno $ 1,5 miliardi quest’anno, ha detto la società. Nel mese di aprile, Goldman Sachs ha stimato che il mercato globale dei CGM potrebbe raggiungere $ 5 miliardi entro il 2021, rispetto ai $ 3,7 miliardi del 2019. Goldman ha proiettato le vendite 2020 di Abbott a $ 2,7 miliardi rispetto a $ 1,7 miliardi per Dexcom e $ 894 milioni per Medtronic.

‘SCRATCHING THE SURFACE’

In passato, i CGM venivano utilizzate quasi esclusivamente da diabetici di tipo 1, i cui corpi non producono insulina e per questo devono iniettarsi l’ormone regolante lo zucchero nel sangue per sopravvivere.

Sempre più spesso le persone con diabete di tipo 2 – il tipo guidato dall’obesità, dalla mancanza di esercizio fisico e dalla genetica – devono monitorare attentamente la glicemia e usare l’insulina per gestire la malattia quando non è controllata da altri farmaci e dai cambiamenti dello stile di vita.

Per ora, gli utenti di Libre includono 1 milione di pazienti diabetici di tipo 1 e mezzo milione di tipi 2. Si tratta di un piccolo frammento di 425 milioni di persone con diabete in tutto il mondo.

Anche se non tutti i diabetici hanno bisogno del monitoraggio per il glucosio, “c’è un elemento che lascia un graffio sulla superficie a questo punto”, ha detto Watkin. “La necessità di investire e far crescere le capacità è, crediamo, una attività prioritaria per noi così da espandere il mercato”.

Due sensori Libre da 14 giorni, un mese di fornitura, al dettaglio per $ 109. Abbott dice che la maggior parte dei suoi pazienti sono assicurati commercialmente, e molti pagano meno di $ 10 di tasca propria.

Negli Stati Uniti, afferma la compagnia, oltre la metà delle persone con  piani sanitari commerciali sono coperte, così come qualsiasi persona diabetica ammissibile su Medicare, il programma federale per anziani e disabili. Il dispositivo è inoltre approvato in altri 45 paesi, tra cui Germania, Italia, Giappone, Brasile, Cina e Emirati Arabi Uniti.

Medtronic ha detto a Reuters che offre un prezzo scontato di $ 345 al mese per i pazienti non assicurati. La società stima che il tipico paziente assicurato paghi $ 50 al mese. Medicare non copre il dispositivo.

I sensori G6 di Dexcom si vendono online, con uno sconto, a circa $ 350 per la fornitura mensile. Dexcom dice che il 98% di tutti gli assicuratori privati ??statunitensi copre il dispositivo, e i pazienti coperti da un’assicurazione commerciale pagano in media $ 50- $ 80 al mese per i sensori attraverso farmacie o fornitori di attrezzature mediche durevoli. È coperto da Medicare.

Il sensore da 14 giorni di Libre è anche più duraturo. I sensori Dexcom funzionano per 10 giorni, e Medtronic fino a 7. Abbott è stata anche la prima azienda a introdurre un prodotto che può essere utilizzato senza test di routine per confermare le letture del sensore – una funzionalità che Dexcom ha successivamente abbinato e che Medtronic non ha.

Il dott. Roy Beck, endocrinologo del Jaeb Center for Health Research di Tampa, in Florida, ha affermato che FreeStyle Libre di Abbott è “un sensore eccellente” ma non così preciso nel rilevare un livello di zucchero nel sangue molto basso come i dispositivi di Dexcom, Medtronic o il CGM impiantabile prodotto da Senseonics.

Ciò lo rende meno desiderabile per i pazienti per i quali questo è un problema importante, ha affermato. Il centro di Beck ha ricevuto finanziamenti per la ricerca da Abbott e Dexcom.

I dirigenti di Medtronic e Dexcom dicono che l’attuale Libre non si confronta con i loro dispositivi quando si tratta di funzionalità come avvisare gli utenti di pericolosi cambiamenti di zucchero nel sangue e fornire dati di tendenza completi.

“È il più economico, ma non è esattamente nella stessa categoria”, ha dichiarato Mike Hill, vicepresidente e general manager del settore dei sensori di Medtronic.

Abbott ha ribattuto che il suo sensore ha la migliore precisione della categoria e fa notare che la nuova generazione di Libre 2 ha allarmi opzionali.

Ciononostante, la Medtronic sta pensando di realizzare un sensore più economico per i pazienti che non hanno bisogno di tutte le funzionalità del suo monitor continuo corrente, ha detto Hill. E il prossimo anno, Dexcom prevede di lanciare un sensore più economico, più piccolo, che durerà 14 giorni, sviluppato in collaborazione con Verily, la divisione di scienze biologiche di Alphabet Inc.

L’amministratore delegato di Dexcom, Kevin Sayer, ha riconosciuto che la strategia di pricing di Abbott influenzerà il mercato globale nel tempo e che Dexcom si aspetta che i propri prezzi diminuiscano. “Abbiamo pianificato questo”, ha detto.

Ma lo scenario prossimo venturo vedrà ulteriori nuovi ingressi in questo miliardario settore: entro fine anno l’Ascensia uscirà col suo primo CGM, così come anche l’italiana Menarini è in procinto di farlo, e Lilly, Novo Nordisk, Sanofi non stanno a guardare, quindi….