Diritti e rovesci

L’American Diabetes Association® applaude alla legge sulla riduzione dei prezzi dell’insulina, introdotta oggi dal Senato Federale degli USA

L’American Diabetes Association (ADA) sostiene fortemente l’introduzione dell’Insulin Price Reduction Act da parte Senato degli Stati Uniti. L’ADA ringrazia il Senato il quale introduce questa norma, grazie alla quale il costo dell’insulina diventa sostenibile  per molti americani che fanno affidamento sull’insulina per sopravvivere.

Tra il 2002 e il 2013, il prezzo medio dell’insulina è quasi triplicato. Per oltre 7,4 milioni di americani, compresi tutti gli individui con diabete di tipo 1, l’insulina è un farmaco di supporto vitale per il quale non vi è alcun sostituto. L’Insulin Price Reduction Act mira a far fronte al costo alle stelle dell’insulina fornendo incentivi ai produttori per ridurre il prezzo di listino di tutti i prodotti insulinici al loro prezzo di listino 2006. È importante sottolineare che questi prodotti a basso prezzo non sarebbero soggetti a franchigie. Il rollback dei prezzi di listino per i prodotti insulinici di oltre un decennio renderà l’insulina più accessibile per molti americani, sia assicurati che non assicurati.

“L’insulina è una questione di vita o di morte”, ha dichiarato LaShawn McIver, MD, MPH, Senior Vice President of Government Affairs and Advocacy for ADA. “Per i molti americani che non possono permettersi la loro insulina, le conseguenze possono essere disastrose, comprese complicazioni pericolose e persino la morte. L’American Diabetes Association plaude ai senatori Shaheen, Collins, Carper e Cramer per la loro leadership nell’affrontare questo problema urgente. Imploriamo tutti i membri del Congresso di agire rapidamente per ridurre i costi di questo farmaco salvavita sostenendo l’Insulin Price Reduction Act. “

Un sondaggio condotto sui pazienti con ADA nel 2018 ha confermato che molte persone affrontano gli elevati costi di insulina così da non aderire al loro piano di cura del diabete: e costringendole a razionare o rinunciare alle dosi di insulina per ridurre i costi. L’insulina è essenziale per mantenere adeguati livelli di glucosio nel sangue e ridurre il rischio di gravi complicanze come malattie cardiovascolari , cecità, malattie renali, amputazione e morte. Quando l’insulina non viene assunta in modo appropriato, il rischio di gravi complicanze aumenta e potrebbe portare al ricovero in ospedale e alla morte.

L’ADA continua a lavorare diligentemente sulla questione critica della convenienza dell’insulina. Nel 2016, il Consiglio di amministrazione dell’ADA ha pubblicato una risoluzione in cui si chiedeva a tutte le entità della catena di approvvigionamento dell’insulina di aumentare la trasparenza dei prezzi dell’insulina e di garantire che a nessuno diabetico fosse negato un accesso conveniente al farmaco. La risoluzione ha inoltre invitato il Congresso a tenere audizioni con tutte le entità della catena di approvvigionamento dell’insulina per aiutare a identificare le ragioni dei drammatici aumenti dei prezzi dell’insulina e ad agire per garantire che tutte le persone che la usano di avere un accesso conveniente al farmaco di cui hanno bisogno. L’ADA con la petizione rendere l’insulina accessibile ad oggi ha raccolto oltre 487.000 firme. Nel 2017, il consiglio di amministrazione dell’ADA ha convocato un gruppo di lavoro sull’accesso all’insulina e sull’accessibilità e i risultati del gruppo di lavoro sono stati dettagliati in un libro bianco pubblicato nel 2018 sulla rivista Diabetes Care. L’ADA ha successivamente pubblicato una dichiarazione di ordine pubblico che fornisce raccomandazioni dettagliate ai legislatori. L’ADA ha anche testimoniato in diverse audizioni congressuali nel 2018 e nel 2019 incentrate sull’alto costo dell’insulina. Le risorse sono disponibili tramite il call center dell’ADA al numero 1-800- DIABETES e su InsulinHelp.org.

La direzione dell’ADA ringrazia tutti i supporter americani e no, e tra questi Il Mio Diabete per il sotegno dato sin’ora e a non farlo mancare in una campagna vitale per tutti i diabetici.

Categorie:Diritti e rovesci, Terapie

Con tag:,