Educazione

Effetti di un programma di intervento infermieristico domiciliare tra adolescenti con diabete di tipo 1

Pochi lo sanno in Italia, ma la Turchia offre strutture di eccellenza nella cura del diabete tipo 1, sia in area pediatrica che per gli adulti e il paese eurasiatico primeggia nella ricerca nella pratica clinica in tale campo, I ricercatori turchi della diabetologia di Smirne hanno studiato gli effetti di un programma di intervento infermieristico domiciliare istituito sulla base del modello di promozione della salute sugli esiti sanitari degli adolescenti con diabete mellito di tipo 1 (T1DM).

Pubblicità

Dopo la diagnosi di diabete, è necessario assicurarsi che l’assistenza infermieristica non si limiti alle strutture ospedaliere ma continui a casa.

È stato utilizzato un progetto quasi sperimentale con un gruppo di controllo pre e post test. I ricercatori hanno rispettato le linee guida dell’elenco di controllo TREND nel presentare questo studio.

Questo studio è stato condotto a Smirne, in Turchia, con 71 adolescenti (35 in un gruppo di intervento e 36 in un gruppo di controllo) con diagnosi di T1DM che sono stati registrati presso le cliniche ambulatoriali pediatriche di endocrinologia di due ospedali e sono stati selezionati con il metodo del campionamento di convenienza tra giugno e dicembre 2017. Un programma di intervento infermieristico domiciliare (5 settimane) è stato fornito al gruppo di intervento mentre le cure standard sono state fornite al gruppo di controllo. I dati sono stati raccolti al basale e tre e sei mesi dopo un intervento infermieristico domiciliare di cinque settimane. Per l’analisi dei dati delle misurazioni iterative sono stati utilizzati l’analisi multi-direzionale e unidirezionale della varianza, la correzione di Bonferroni, l’analisi di regressione, il test t, l’analisi del chi-quadrato e un modello di equazione strutturale.

Alla fine del programma di intervento infermieristico domiciliare, i punteggi medi di HbA1c sono diminuiti significativamente, mentre la percezione di autoefficacia, la frequenza di gestione del diabete e l’assunzione di responsabilità nella gestione del diabete sono aumentate nel gruppo di intervento rispetto a quelli del gruppo di controllo. La frequenza di ricovero ospedaliero e i costi medi erano inferiori nel gruppo di intervento rispetto al gruppo di controllo. Il programma di intervento infermieristico domiciliare che utilizzava modelli di equazioni strutturali ha aumentato la frequenza di gestione del diabete e l’assunzione di responsabilità nella gestione del diabete e ridotto i livelli di HbA1c.

Il programma di intervento infermieristico domiciliare si è rivelato efficace nel ridurre i livelli di HbA1c, nell’aumentare la frequenza della gestione del diabete e nell’assumersi la responsabilità nella gestione del diabete e nel migliorare l’autoefficacia degli adolescenti.

Il programma di intervento infermieristico domiciliare può essere applicato dagli infermieri per facilitare il passaggio degli adolescenti con diabete mellito di tipo 1 e dei loro genitori a pratiche di vita quotidiana sane e garantire i loro controlli glicemici dopo essere stati dimessi.

Pubblicato sulla rivista Journal of Clinical Nursing del 20 agosto 2019.

Pubblicità