Complicanze varie/eventuali

Qualità del sonno e funzione cognitiva nel diabete di tipo 1: risultati dello studio della longevità nel diabete (SOLID)

sleep-1209288_1280Uno studio condotto da un panel di ricercatori capeggiato dal Kaiser Permanente North California Division of Research, Oakland, aveva l’obiettivo di esaminare l’associazione tra qualità del sonno e funzione cognitiva globale e specifica del dominio tra gli individui più anziani con diabete di tipo 1 (T1D).

Pubblicità

Gli studiosi hanno valutato 695 persone con T1D di età pari o superiore a 60 anni che hanno partecipato alla valutazione di base dello Studio sulla longevità nel diabete (SOLID), che ha catturato la qualità del sonno soggettiva (Pittsburgh Sleep Quality Index) e globale e specifica del dominio (lingua, funzione esecutiva , memoria episodica e semplice attenzione) funzione cognitiva. Le regressioni lineari multivariabili hanno stimato le associazioni tra quartili di qualità del sonno e funzioni cognitive generali e specifiche del dominio che si adattano a età, sesso, razza / etnia, istruzione, sintomi depressivi e gravi episodi ipoglicemici. Le analisi di sensibilità hanno esaminato le associazioni tra aspetti della qualità del sonno e funzione cognitiva globale.

Il peggior quartile di qualità del sonno era associato a cognizione globale inferiore (? = -0,08; intervallo di confidenza al 95%: -0,17, -0,01) e funzione esecutiva inferiore (? = -0,17, intervallo di confidenza al 95%: -0,30, -0,03) rispetto con il miglior quartile di adattamento della qualità del sonno per dati demografici e comorbidità. La qualità del sonno non era associata al linguaggio, alla memoria episodica o alla semplice attenzione. I farmaci per il sonno e la disfunzione diurna erano fortemente associati alla cognizione globale.

I risultati suggeriscono che la qualità del sonno può essere un fattore di rischio modificabile per la funzione cognitiva globale e la funzione esecutiva tra gli anziani con T1D.

Pubblicato il 1 ottobre 2019 in Alzheimer Disease & Associated Disorders.

Pubblicità