Complicanze varie/eventuali

L’igiene orale svolge un ruolo crescente nella salute generale durante l’invecchiamento

La salute orale è una componente fondamentale della salute generale per tutte le età, ma secondo gli esperti dentali e medici di UConn Health, la vigilanza è particolarmente critica per gli anziani.

In un articolo recentemente pubblicato sul Journal of American Geriatrics Society, gli autori delineano le potenziali complicazioni che possono derivare dalla scarsa igiene orale negli anziani e citano il ruolo di tutti gli operatori sanitari nel lavorare per promuovere una buona igiene orale in questa popolazione .

“Tutti gli operatori sanitari dovrebbero lavorare per promuovere una buona igiene orale per i loro pazienti più anziani”, ha affermato il dott. Patrick Coll, professore di medicina di famiglia presso la UConn School of Medicine e autore principale dell’articolo di revisione. “Dovrebbero prendere in considerazione un esame orale durante una visita nel corso dell’anno, in particolare per quei pazienti che non ricevono cure dentistiche regolari”.

La necessità è evidente, affermano gli autori. I dati del National Center for Health Statistics indicano che la prevalenza delle cavità è più del doppio negli adulti più anziani rispetto ai giovani. La prevalenza della parodontite, una grave infezione gengivale che danneggia i tessuti molli e distrugge l’osso che sostiene i denti, aumenta anche con l’età. Circa il 64% degli anziani negli Stati Uniti ha la parodontite.

La parodontite è associata a una varietà di condizioni mediche tra cui malattie cardiovascolari e diabete. I pazienti con valvole cardiache sostitutive e articolazioni protesiche dovrebbero essere particolarmente attenti alla loro igiene orale, secondo gli autori.

È ben noto che la manipolazione dei denti e delle loro strutture di supporto può provocare il rilascio di batteri presenti nella cavità orale nel flusso sanguigno, il che può portare a infezioni in parti del corpo molto distanti dalla cavità orale, scrivono.

“Anche lo spazzolino da denti per coloro che hanno scarsa igiene orale può causare il rilascio di batteri nel flusso sanguigno e questi batteri possono potenzialmente causare infezioni articolari e infezioni delle valvole cardiache”, afferma Coll.

Senza una buona igiene orale, l’uso di fluoro e cure dentistiche regolari, gli anziani sono più inclini a danneggiare la cavità orale e l’estensione dell’infezione nei tessuti circostanti.

La perdita dei denti, ad esempio, può influire sulla capacità di masticazione di una persona, che può portare alla malnutrizione. L’infezione orale cronica è un fattore di rischio riconosciuto per le malattie cardiache e può anche portare alla diffusione dell’infezione alle articolazioni artificiali e agli impianti endocardici.

I ricercatori hanno notato diverse popolazioni di anziani che hanno un rischio maggiore di problemi di salute orale, compresi i pazienti con diabete, i pazienti con demenza e quelli in strutture di assistenza a lungo termine.

I pazienti con demenza, in particolare quelli con demenza avanzata, possono trascurare la loro salute orale ed essere riluttanti a vedere un igienista dentale.

Inoltre, molti residenti nelle case di cura non ricevono cure dentistiche adeguate, nonostante i requisiti federali per le case di cura per fornire cure dentistiche di routine e di emergenza. Le strutture delle case di cura, affermano gli esperti, dovrebbero adottare strumenti di valutazione del rischio per identificare i pazienti ad alto rischio di scarsa igiene orale e educare il personale sull’importanza di una buona igiene orale e su come fornirla.

Gli esperti raccomandano che tutti gli adulti più anziani debbano farsi eseguire una pulizia dentale semestrale da un igienista e una valutazione biennale della salute orale dal loro dentista.

“La tua bocca è uno specchio per il tuo corpo”, afferma la dott.ssa Sree Raghavendra, coautrice dell’articolo e assistente professore presso il Dipartimento di Scienze craniofacciali presso la UConn School of Dental Medicine.

“Questo articolo è un primo esempio di vera collaborazione interprofessionale che sottolinea l’importanza di tutta la salute da parte del team di assistenza che si uniscono per prendersi cura di tutti i nostri pazienti e soprattutto la nostra popolazione geriatrica.”