Varie

Molte persone non si lavano le mani correttamente

È qualcosa che la maggior parte delle persone fa ogni giorno, spesso senza pensarci davvero, ma il modo in cui ti lavi le mani può fare davvero la differenza per la tua salute e il benessere di coloro che ti circondano.

Pubblicità

Uno sguardo alla ricerca di tutto il mondo sulla promozione per lavarsi le mani con il sapone, ha scoperto che tali interventi  comportano una riduzione del 30% degli episodi di diarrea e malattie respiratorie come il raffreddore. Allo stesso modo, gli interventi di igiene delle mani nelle scuole elementari negli Stati Uniti  contribuiscono a ridurre del 31% i giorni di malattia associati a patologia gastrointestinale acuta.

L’impatto di una buona igiene delle mani è ancora maggiore tra le persone che hanno un aumentato rischio di infezione. Uno studio del 2007, ad esempio, ha scoperto che i pazienti con AIDS che si lavavano le mani più frequentemente si ammalavano meno spesso.

Ma come dimostra la nostra recente ricerca, nonostante la consapevolezza dell’importanza di lavarsi le mani, le persone spesso non riescono a farlo correttamente. Nel nostro studio, abbiamo osservato come gli adulti di età superiore ai 60 anni hanno preparato il cibo in una cucina domestica allestita con telecamere a circuito chiuso e si è scoperto che solo il 30 percento  si lavava e asciugava correttamente le mani prima di preparare il cibo.

Abbiamo scoperto che il 90 percento delle persone non è riuscito a lavarsi e asciugarsi le mani correttamente subito dopo aver maneggiato il pollo crudo. E quel 62 percento non è riuscito a strofinare le mani, i palmi e tra le dita quando si lavava le mani. Abbiamo anche scoperto che il 47 percento delle persone nel nostro studio non ha usato il sapone durante uno o più tentativi di lavaggio delle mani.

Abbiamo anche tamponato la cucina e abbiamo scoperto che coloro che si sono adeguatamente lavati le mani, avevano livelli significativamente più bassi di contaminazione microbiologica in cucina dopo le sessioni di preparazione del cibo. Altri studi hanno anche stabilito che non riuscire a lavarsi le mani adeguatamente dopo aver maneggiato il pollame crudo può trasferire i batteri sulle superfici domestiche della cucina, come le maniglie dei rubinetti e dei frigoriferi. Tutto ciò sottolinea l’importanza di lavarsi correttamente le mani.

Il modello di cucina domestica.

Come lavarsi le mani

L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda di lavarsi le mani in modo efficace, con acqua pulita e sapone. Le mani devono essere strofinate insieme per almeno 20 secondi, quindi risciacquarle. Le mani devono anche essere asciugate utilizzando carta da cucina usa e getta o un asciugamano pulito.

L’uso del sapone è particolarmente importante affinché il lavaggio delle mani sia efficace. In effetti, la ricerca ha dimostrato che il lavaggio con sapone ha ridotto significativamente la presenza di batteri sulle mani.

Il sapone non deve essere antibatterico per essere efficace, anche se il sapone antibatterico lavora per ridurre il numero di batteri e non solo per rimuoverli. E la ricerca ha dimostrato che l’uso di sapone non antibatterico ha successo nella prevenzione di malattie sia gastrointestinali che respiratorie.

Dovresti passare 20 secondi a lavare e asciugare le mani. Ecco come farlo correttamente: bagnare le mani con acqua pulita, usare il sapone, strofinare palmo a palmo, strofinare il dorso delle mani, strofinare tra le dita, strofinare le unghie, sciacquarsi le mani. Quindi asciugale usando un asciugamano pulito o carta da cucina.

Asciugale anche correttamente

L’asciugatura delle mani è anche molto importante per prevenire la contaminazione dalle mani al cibo, alle superfici e alle attrezzature poiché è più probabile che la trasmissione di batteri si verifichi dalla pelle bagnata che dalla pelle secca . Quindi la corretta asciugatura delle mani dopo il lavaggio dovrebbe essere parte integrante dell’igiene delle mani.

L’asciugatura corretta delle mani rimuove anche un numero significativo di batteri dopo il lavaggio delle mani: l’asciugatura con un asciugamano rimuove i patogeni mediante attrito, oltre alla rimozione dell’umidità. Anche se questo significa che un asciugamano può diventare un sito per la contaminazione incrociata. In effetti, nel nostro studio abbiamo scoperto che il 37 percento delle persone utilizzava lo stesso asciugamano per asciugare le mani e le attrezzature.

È essenziale lavarsi le mani in occasioni in cui possono essere contaminate come prima, durante e dopo aver preparato il cibo, in particolare dopo aver passato carne e pollame crudi, dopo aver usato il bagno, dopo essersi soffiato il naso, tossito o starnutito e dopo aver toccato un animale.

Questo è importante, perché lavarsi le mani correttamente può significare la differenza tra malattia e salute. E per le persone con sistema immunitario compromesso può anche fare la differenza tra vita e morte, quindi assicurati di farlo correttamente. In caso di dubbi, segui i suggerimenti sopra indicati e canta ” Happy Birthday” due volte per consentire abbastanza tempo per rimuovere e sciacquare via eventuali germi.

Autore

Ellen W. Evans
Junior Research Fellow, Cardiff Metropolitan University

Pubblicità

Categorie:Varie

Con tag:,