Complicanze varie/eventuali

Danni ai nervi nei piedi una conseguenza di spicco del diabete

Circa il 70 percento delle persone con diabete soffre di neuropatia periferica diabetica.

BETHESDA, Md. , 1 novembre 2019 – L’American Podiatric Medical Association ha annunciato oggi una nuova campagna di educazione pubblica, Don’t Lose Your Nerve to Diabetes . La campagna istruirà il pubblico sull’importanza di prevenire la neuropatia periferica diabetica (danno ai nervi) prima che accada e sottolineerà il ruolo fondamentale che i podologi svolgono nel trattamento del diabete e delle complicanze come la neuropatia.

Pubblicità e progresso

La neuropatia è causata da livelli di zucchero nel sangue che diventano troppo alti o troppo bassi, danneggiando i nervi che portano ai piedi e impedendo loro di funzionare correttamente. Il risultato potrebbe essere qualsiasi cosa, dal bruciore intensamente doloroso, sensazioni di formicolio all’intorpidimento e alla pesantezza dei piedi. Coloro che perdono la sensazione del tutto potrebbero non notare un infortunio o una ferita, che potrebbe portare a una grave infezione. L’intorpidimento può anche portare a problemi di equilibrio o causare una caduta.

Statistiche sorprendenti indicano che il 70% delle persone con diabete soffre di neuropatia e il danno ai nervi è spesso permanente. La visita periodica di un podologo può aiutare i pazienti a evitare la neuropatia periferica e ad affrontare i sintomi in caso di danni ai nervi.

“Il dolore o l’intorpidimento ai piedi non è mai normale”, ha dichiarato il presidente dell’APMA David G. Edwards , DPM. “Ciò che non riesci a sentire può farti del male. Gli autocontrolli quotidiani sono fondamentali per le persone con diabete, ma se noti cambiamenti nella sensibilità dei tuoi piedi, non vedi l’ora di vedere il tuo podologo!”

La campagna Don’t Lose Your Nerve to Diabetes , che si svolge durante il mese di sensibilizzazione sul diabete di novembre, presenta materiale educativo orientato al pubblico e una profondità di materiali per gli operatori sanitari. Per saperne di più sulla campagna e per trovare un podologo nella tua zona, visita www.apma.org/diabetes .

L’American Podiatric Medical Association (APMA) è la principale organizzazione professionale della nazione per i podologi di oggi. I medici di medicina podiatrica (DPM) sono qualificati per la loro istruzione, formazione ed esperienza per diagnosticare e trattare le condizioni che colpiscono il piede, la caviglia e le strutture della gamba. APMA ha 53 sedi negli Stati Uniti e nei suoi territori, con un’adesione di oltre 12.500 podologi. Tutti i membri APMA praticanti sono autorizzati dallo stato in cui praticano la medicina podiatrica. Per ulteriori informazioni, visitare www.apma.org