Diritti e rovesci

#wdd2019 L’OMS lancia un’iniziativa per aumentare l’accesso all’insulina per i diabetici

1-insulinOggi l’Organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato di aver avviato un’iniziativa che ridurrebbe i prezzi e aumenterebbe drasticamente l’accesso all’insulina per i diabetici.

L’agenzia delle Nazioni Unite per la salute ha dato l’allarme in vista della Giornata mondiale del diabete che ha luogo domani 14 novembre, per la crescente prevalenza del diabete nel mondo, con quasi tre volte diabetici in più oggi rispetto a 35 anni fa.

Pubblicità e progresso

Attualmente ci sono oltre 420 milioni di adulti diabetici nel mondo, rispetto ai 180 milioni del 1980, mostrano le statistiche dell’OMS.

E secondo l’International Diabetes Federation, il numero potrebbe raggiungere i 629 milioni entro il 2045.

“Il diabete è in aumento a livello globale e sta crescendo più rapidamente nei paesi a basso reddito “, ha dichiarato il capo dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus in una nota.

“Troppe persone che hanno bisogno di insulina incontrano difficoltà finanziarie per accedervi, o vanno senza di essa e rischiano la vita”, ha avvertito, aggiungendo che “L’iniziativa di prequalificazione dell’OMS per l’insulina è un passo fondamentale per garantire che chiunque abbia bisogno di questo prodotto salvavita possa accedervi “.

L’iniziativa prevede la valutazione dell’insulina sviluppata dai produttori per garantire la qualità, sicurezza, efficacia e convenienza.

Le persone con diabete hanno una glicemia eccessivamente alta , o zucchero nel sangue, che proviene dal cibo.

È la settima causa di morte e una delle principali di complicanze debilitanti come infarti, ictus, insufficienza renale, cecità e amputazioni degli arti inferiori, secondo l’OMS.

La malattia è divisa in due tipi.

Non esiste un modo noto per prevenire il tipo uno, che si verifica quando il pancreas non produce abbastanza insulina, l’ormone che regola i livelli di zucchero nel sangue.

La maggior parte delle persone che vivono con il diabete hanno il tipo 2, che è associato con l’obesità e altri fattori di stile di vita ed emerge negli adulti e sempre più tra i bambini.

L’insulina è stata scoperta come un trattamento vitale per il diabete 100 anni fa, ma nonostante l’ampia offerta, i prezzi elevati rendono difficile per molti diabetici accedere all’ormone salvavita, specialmente nei paesi a basso e medio reddito.

L’OMS ha sottolineato che circa 65 milioni di persone con diabete di tipo 2 hanno bisogno di insulina, ma solo la metà di loro è in grado di accedervi, principalmente a causa dei prezzi elevati .

Tutti i diabetici di tipo 1 hanno bisogno dell’insulina per sopravvivere.

“Si prevede che la prequalificazione dell’OMS dell’insulina aumenterà l’accesso incrementando il flusso di prodotti di qualità garantita sul mercato internazionale”, ha affermato l’agenzia delle Nazioni Unite.

La mossa, ha detto, dovrebbe fornire una scelta più ampia e abbassare i prezzi.

Oggi, tre società controllano la maggior parte del mercato mondiale dell’insulina e “hanno il controllo sulla definizione dei prezzi”, ha detto ai giornalisti a Ginevra Emer Cooke, che dirige la divisione dell’OMS per la regolamentazione dei medicinali e di altre tecnologie sanitarie.

“Prequalificare i prodotti di altre aziende contribuirà, si spera, a livellare il campo di gioco e garantire una fornitura più costante di insulina di qualità in tutti i paesi”, ha affermato Mariangela Simao, vicedirettore generale dell’OMS per i medicinali e i prodotti sanitari.

L’OMS ha affermato che prima di avviare il processo di prequalifica, si avrà bisogno di valutare una gamma di prodotti candidati, cosa che si prevede richiederà circa due anni.