Ricerca

#wdd2019 Episodio infantile di pancreatite può aumentare il rischio di diabete in seguito

Una storia di un singolo evento clinicamente risolto di pancreatite acuta durante l’infanzia è associata ad un aumentato rischio di diabete durante la giovane età adulta, secondo uno studio pubblicato online il 6 novembre su Diabetes Care.

Pubblicità

Cole D. Bendor, dell’Università ebraica di Gerusalemme, e colleghi hanno usato i dati di 1.802.110 adolescenti israeliani (età media, 17,4 anni) che sono stati esaminati prima del servizio militare obbligatorio (1979-2008) e dati collegati al Registro nazionale israeliano del diabete.

I ricercatori hanno scoperto che il diabete incidente si è sviluppato nel 4,6 per cento degli individui con pancreatite risolta (13 su 281; nessuno di questi casi è stato identificato come diabete di tipo 1 rispetto al 2,5 per cento nel gruppo privo di pancreatite. Durante l’aggiustamento per età, sesso e anno di nascita, la pancreatite acuta risolta è stata associata al diabete incidente (odds ratio [OR], 2,23). I risultati sono rimasti con ulteriori aggiustamenti per l’indice di massa corporea di base (BMI) e fattori sociodemografici (OR, 2.10). C’era un’associazione tra pancreatite infantile e diagnosi di
diabete in giovane età, con il 92 percento dei casi di diabete diagnosticato a <40 anni contro il 47 percento nel gruppo non esposto. L’associazione era più pronunciata quando l’analisi era limitata a soggetti con problemi di salute o IMC normale al basale.

“Questi pazienti pertanto potrebbero richiedere un follow-up più rigoroso e un controllo aggressivo di altri fattori di rischio del diabete “, scrivono gli autori.

Pubblicità

Categorie:Ricerca, Terapie

Con tag:,