Complicanze varie/eventuali

Strategie di prevenzione dell’influenza

Fa freddo e nella stagione dell’influenza  viene dato il solito consiglio: prendi il vaccino antinfluenzale, lavati le mani regolarmente ed evita il contatto con chiunque sia già malato.

“Non si può essere eccessivamente cauti”, ha detto il dott. Trish Perl, capo della divisione delle malattie infettive presso il Southwestern Medical Center di UT a Dallas. “Ma devi essere intelligente. Molte persone non riconoscono quanto possa essere grave l’influenza.”

Pubblicità e progresso

Durante l’ultima stagione influenzale, da ottobre 2018 a inizio maggio 2019, almeno 37,4 milioni di persone hanno avuto l’influenza. Di questi, almeno 531.000 sono stati ricoverati in ospedale e tra 36.400 e 61.200 persone sono morte, secondo i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie.

Il rischio può essere particolarmente acuto quando si tratta di cuore.

Uno studio del 2018 sul New England Journal of Medicine ha indicato che l’incidenza di infarto era sei volte superiore entro una settimana dalla diagnosi dell’influenza rispetto all’anno prima o dopo l’infezione.

“I dati stanno diventando sempre più convincenti circa la capacità del  vaccino antinfluenzale di prevenire gli eventi cardiovascolari e la mortalità, soprattutto per le persone con più di 65 anni”, ha detto Perl.

Diversi fattori rendono il virus dell’influenza un nemico particolarmente formidabile, ha detto. Può essere trasmesso attraverso l’aria, sopravvivere su alcune superfici fino a 48 ore “e sopravvive su una mano che non viene lavata per un’ora”.

Queste caratteristiche rendono i disinfettanti per le mani e le salviettine disinfettanti fondamentali durante la stagione influenzale.

“Le malattie più comuni si diffondono nelle tue mani”, ha affermato Charles Gerba, un microbiologo dell’Università dell’Arizona che ha trascorso la carriera a rintracciare germi ovunque dai sedili dei servizi igienici e dai vassoi degli aeroplani ai touchscreen dei computer e ai telecomandi TV degli hotel. “L’igiene delle mani è la cosa più importante che puoi fare per te stesso.”

Indica di lavarsi le mani o di usare un disinfettante quando si torna a casa dopo una giornata passata a toccare il nostro mondo pieno di germi.

Gli esperti suggeriscono altre tattiche da tenere a mente durante la stagione fredda e influenzale:

Dormi abbastanza . Uno studio del 2015 sulla rivista medica Sleep ha scoperto che le persone che dormivano meno di sei ore la sera erano più suscettibili al raffreddore.

Disinfetta telefoni e tablet . “Li tocchi continuamente insieme ad altre superfici, il che è ottimo per spargere i germi”, ha detto Gerba. “Puoi usare le salviette imbevute di alcol sui telefoni e dovresti pulirle e disinfettarle una volta al giorno.”

Bevi una tazza di tè . Nella rivista Molecules, una revisione del 2018 degli ultimi studi suggerisce che le catechine, un flavonoide e antiossidante nel tè, possono inibire la diffusione del virus dell’influenza nel corpo.

Mangiare il giusto e non dimenticare la vitamina D . Alcuni studi suggeriscono che la vitamina D può rafforzare il sistema immunitario e combattere le infezioni. Le fonti includono pesce grasso, latticini, integratori e luce solare. “Non c’è davvero molta letteratura che suggerisce come questo ridurrà il rischio di acquisire e trasmettere l’influenza”, ha detto Perl. “Ma mantenere un’alimentazione adeguata è molto importante per assicurarsi che il sistema immunitario sia reattivo.”

Sii un attento acquirente . Quelle folle al centro commerciale per le feste potrebbero fornire un regalo indesiderato. Gerba ha consigliato di prestare particolare attenzione dopo che i bambini hanno finito di cavalcare nei parchi giochi al coperto che la maggior parte dei centri commerciali offre. “Porta con te il disinfettante e pulisci subito le mani”, ha detto. “Oppure, potresti fare i tuoi acquisti online.”

Cerca di non toccarti il viso. Occhi, naso e bocca sono i punti di ingresso principali per i germi che raccogli durante il giorno. Ciò rende abitudini come sfregarsi gli occhi, grattarsi il naso o mordersi le unghie particolarmente rischiose durante la stagione influenzale. “La gente lo fa così inconsciamente e così spesso che è difficile smettere”, ha detto Gerba. “Devi fare davvero uno sforzo.”

Nel complesso, ha detto Perl, le persone non dovrebbero essere troppo ansiose per la stagione influenzale . “In realtà ci vuole un poco di buon senso per non beccarsi l’influenza”, ha detto.