Microinfusore/CGM/Pancreas artificiale

Facciamo chiarezza sul pancreas artificiale

Tra ieri e oggi sono stati pubblicati dai media online info circa il lancio delal pompa d’insulina con sensore e sistema di rilevazione del flusso glicemico di Tandem che, di fatto, lo fa essere il secondo sistema ibrido dopo il Medtronic 670G, ibrido sta per un dispositivo che regola l’erogazione dell’insulina in base alla curva glicemica segnalata dal sensore, al basale, ovvero tra i pasti, pertanto quando si mangia e o si fa attività fisica serve ancora l’intervento umano. Invece il sistema a ciclo chiuso completo, cosa che ancora manca anche se ci stanno lavorando alacremente sugli algoritmi, è un completo pancreas artificiale, ovvero un pilota automatico del diabete tipo 1 che fa tutto lui senza la manina dell’uomo.

Fatta questa premessa a metà dicembre il blog aveva per primo pubblicato questa notizia.

Pubblicità

Diabete di tipo 1, la Fda approva l’uso di un pancreas artificiale ibrido

Il dispositivo, denominato Control-IQ, è stato sviluppato dall’Università della Virginia e riesce a monitorare e regolare automaticamente i livelli di glucosio nel sangue con risultati migliori rispetto ad altri tipi di tecnologie.

La Food and drug administration ha approvato un sistema di pancreas artificiale – basato su una tecnologia sviluppata dal center for diabetes technology dell’Università della Virginia – che monitora e regola automaticamente i livelli di glucosio nel sangue.

La tecnologia

Si tratta di un sistema di pancreas artificiale, chiamato Control-IQ e prodotto da Tandem diabetes care, che tiene traccia dei livelli di glucosio nel sangue con un monitoraggio continuo della glicemia (Dexcom G6 CGM), rilasciando automaticamente insulina a secondo delle necessità.

“Siamo soddisfatti che la nostra ricerca sia stata tradotta con successo nella pratica clinica”, ha affermato Boris Kovatchev, PhD, direttore del centro Uva . “Questo è un sistema interoperabile di controllo della glicemia di nuova generazione, che consente una perfetta integrazione di un sensore di glucosio continuo, pompa di insulina e un algoritmo di controllo intelligente”.

Come funziona il dispositivo
La pompa è regolata da un algoritmo che utilizza le informazioni di monitoraggio del glucosio per regolare automaticamente la dose di insulina del paziente. L’approvazione della Fda segue i risultati di uno studio clinico multicentrico in grado di dimostrare come questo sistema di pancreas artificiale sia più efficace dei trattamenti esistenti per il controllo dei livelli di glucosio nel sangue nelle persone con diabete di tipo 1. Lo studio ha dimostrato che il sistema ha migliorato il controllo della glicemia sia di giorno che di notte.

Lo studio
Durante lo studio, 168 partecipanti dai 14 anni in su con diabete di tipo 1 sono selezionati in modo casuale per utilizzare il sistema di pancreas artificiale o la terapia con pompa aumentata con sensore (Sap) con un monitoraggio di glucosio continuo e una pompa di insulina che non ha regolato automaticamente l’insulina durante il giorno.

I ricercatori hanno rilevato dei miglioramenti nella gestione dei livelli di glucosio del sangue nei malati che hanno utilizzato il sistema di pancreas artificiale, rispetto a quelli che hanno utilizzato il dispositivo Sap. Più in dettaglio, durante lo studio, non si sono verificati eventi di ipoglicemia grave in nessuno dei due gruppi.

Annunci