Sport e movimento

Sei un King!

gold-1013624_1280

Esercizio ad intervalli ad alta intensità e minimizzazione dell’ipoglicemia negli adulti con diabete di tipo 1: uno studio randomizzato incrociato.

Cosa hanno fatto i diabetologi del Dipartimento di Endocrinologia, Centro per il diabete, Royal Prince Alfred Hospital, Sydney, NSW, Australia? Hanno mirato a esaminare la fattibilità e la sicurezza di intraprendere un esercizio ad intervallo ad alta intensità (HIIE) con riduzione della dose di insulina basale serale su ipoglicemia correlata all’esercizio fisico dopo un attacco pomeridiano di HIIE, rispetto a un esercizio continuo di intensità moderata e una giornata di controllo senza esercizio fisico negli adulti con diabete di tipo 1 in un ambiente libero.

Pubblicità

Dodici adulti con diabete di tipo 1 hanno partecipato a uno studio randomizzato e crossover (9 femmine / 3 maschi, età media 40,4 ± 9,9 anni, durata 16,5 ± 9,8 anni, HbA1c 8,0 ± 0,8%). Ogni partecipante ha intrapreso cinque condizioni: una giornata di non allenamento e quattro condizioni di allenamento in pomeriggi separati: un incontro di esercizio continuo di intensità moderata; e tre attacchi HIIE con riduzione dell’insulina basale del 10%, 20% e 30% sera. La risposta glicemica post-esercizio è stata misurata per 24 ore mediante un monitoraggio continuo del glucosio e confrontata tra le condizioni.

L’esercizio ad intervallo ad alta intensità HIIE con riduzione della dose di insulina basale serale del 10%, 20% e 30% non è stato associato ad un aumento dell’ipoglicemia rispetto all’esercizio continuo di moderata intensità o alla giornata di non esercizio. Non c’è stata differenza nell’iperglicemia, nel tempo nell’intervallo o nella variabilità del glucosio tra tutti i regimi di allenamento e la giornata di non esercizio (p> 0,05).

L’ipoglicemia correlata all’esercizio non è aumentata dopo HIIE pomeridiano quando sono state utilizzate strategie di gestione del diabete che incorporano la riduzione della dose di insulina basale.

Pubblicato in Journal of Diabetes and its Complications il 10 gennaio 2019.

 

Annunci