Counseling/consulenze

L’uso dello smartphone e dei social media è eccessivo, collegato alla salute mentale dei giovani

Un nuovo articolo del CMAJ (Canadian Medical Association Journal) esamina le prove che suggeriscono un’associazione tra uso eccessivo di smartphone e social media e disagio mentale e suicidalità tra gli adolescenti. Gli autori affermano che questo dovrebbe essere tra i fattori considerati da clinici e ricercatori che lavorano nel campo della salute mentale dei giovani: http: // www. cmaj. ca / lookup / doi / 10. 1503 / cmaj. 190.434

L’analisi, condotta da The Hospital for Sick Children (SickKids), si concentra sull’uso dello smartphone e non considera i giochi online. Contiene indicazioni per medici, genitori e insegnanti su come aiutare gli adolescenti a gestire l’uso di smartphone e social media per un sano equilibrio tra sonno, lavoro accademico, attività sociali, relazioni interpersonali e attività online.

“I medici, gli insegnanti e le famiglie devono collaborare con i giovani per ridurre i possibili effetti dannosi degli smartphone e dei social media sulle loro relazioni, senso di sé, sonno, rendimento scolastico e benessere emotivo”, afferma l’autore principale Dr. Elia Abi- Jaoude, psichiatra del personale, SickKids e Toronto Western Hospital, University Health Network, Toronto, Ontario.

Gli argomenti discussi nell’analisi includono:

  • Quali sono gli effetti dei social media sul senso di sé degli adolescenti?
  • I social media possono incoraggiare l’autolesionismo?
  • L’uso eccessivo dello smartphone influisce sulla salute mentale?
  • In che modo l’utilizzo dei social media e dello smartphone influisce sul sonno necessario per la salute mentale?
  • Alcuni adolescenti sono più vulnerabili agli effetti sulla salute mentale di altri?
  • Come possono i medici utilizzare queste informazioni nella pratica clinica?

“Data l’importanza di coinvolgere i giovani nella mitigazione dei potenziali danni dai social media, un approccio proibizionista sarebbe controproducente”, scrivono gli autori.

“Per gli adolescenti di oggi, che non hanno conosciuto un mondo senza social media, le interazioni digitali sono la norma e i potenziali vantaggi dell’accesso online a informazioni produttive sulla salute mentale, tra cui l’alfabetizzazione mediatica, la creatività, l’espressione personale, il senso di appartenenza e civico impegno – così come le basse barriere alle risorse come le linee di crisi e le terapie di conversazione basate su Internet non possono essere scontate “.

I suggerimenti per aiutare gli adolescenti a gestire l’uso di smartphone e social media includono:

  • Medici: raccomandare agli adolescenti di ridurre l’uso dei social media piuttosto che sradicarlo completamente. Incoraggia i genitori a prendere parte alle conversazioni.
  • Genitori: discutete dell’uso appropriato dello smartphone con gli adolescenti per determinare insieme come ridurre i rischi e stabilire i limiti. Modello di utilizzo responsabile dello smartphone.
  • Scuole – Negoziare l’uso dello smartphone appropriato dal punto di vista dello sviluppo nel contesto di una relazione costruita sulla fiducia reciproca e sul rispetto dell’autonomia.

Risorse come l’American Academy of Pediatrics Family Media Use Plan, un Family Media Toolkit e le informazioni del Center for Humane Technology forniscono suggerimenti su come sviluppare piani di utilizzo dei social media e supportare i giovani.

Un recente sondaggio condotto dagli Stati Uniti indica che il 54% degli adolescenti pensa di trascorrere troppo tempo sui propri smartphone e circa la metà ha dichiarato di ridurre l’utilizzo.

“In modo incoraggiante, i giovani stanno riconoscendo sempre più l’impatto negativo dei social media sulla loro vita e stanno iniziando a prendere provvedimenti per mitigarlo”, scrivono gli autori.