Ricerca

USA: Il periodo 2002-2015 ha visto un aumento dell’incidenza del diabete nei giovani

2002to2015sa

Dal 2002 al 2015, c’è stato un costante aumento dell’incidenza del diabete di tipo 1 e di tipo 2 tra i giovani, secondo una ricerca pubblicata nel numero 14 febbraio del rapporto settimanale dei Centri statunitensi per il controllo delle malattie e la morbilità e la mortalità .

Pubblicità

Jasmin Divers, Ph.D., della New York University of School of Medicine di Mineola, e colleghi hanno esaminato le tendenze nell’incidenza del diabete di tipo 1 e di tipo 2 tra i giovani dal 2002 al 2015 utilizzando i dati della SEARCH  per il diabete nello studio sulla fascia giovanile della popolazione.

I ricercatori hanno scoperto che per tutto il periodo 2002-2015, l’incidenza del diabete di tipo 1 e di tipo 2 ha continuato ad aumentare a tassi costanti. L’incidenza del diabete di tipo 1 tra tutti i giovani è aumentata dal 19,5 per 100.000 nel 2002 al 2003 al 22,3 per 100.000 nel 2014-2015 (variazione percentuale annua [APC], 1,9 per cento). L’incidenza del diabete di tipo 2 è aumentata tra le persone di età compresa tra 10 e 19 anni, da 9,0 per 100.000 nel 2002 al 2003 a 13,8 per 100.000 nel 2014-2015 (APC, 4,8 per cento). I tassi di aumento erano generalmente più alti tra le popolazioni di razza / minoranza etnica che tra i bianchi sia per il diabete di tipo 1 che di tipo 2.

“Di grande preoccupazione è la rapida progressione del diabete tra le isole del Pacifico e le minoranze di origine asiatica, con i risultati di questi studi che evidenziano messe a confronto coi risultati di qualsiasi ricerca precedente e che giustificano ulteriori approfondimenti e studi”, ha affermato Divers in una nota a margine.

Pubblicità