Reni

Malattia renale cronica un “killer mondiale in bella vista”

I tassi di persone che necessitano di dialisi sono aumentati di oltre il 40% dal 1990, ma l’accesso a questo trattamento salvavita è ancora marcatamente iniquo, secondo un nuovo studio scientifico.

Pubblicità

“La malattia renale cronica è un killer globale nascosto in bella vista”, ha affermato il dott. Theo Vos, professore di Health Metrics Sciences presso l’Institute for Health Metrics and Assessment presso la School of Medicine dell’Università di Washington. “Le prove sono chiare: molti sistemi sanitari delle nazioni non riescono a stare al passo con la domanda di dialisi. I casi superano di gran lunga e vanno ben oltre la capacità di tali sistemi di gestirli. Le conseguenze, letteralmente, sono mortali”.

Oltre alle morti risultanti da insufficienza d’organo nella malattia renale cronica, la funzionalità renale compromessa mette anche le persone a più alto rischio di sviluppare malattie cardiovascolari . A livello globale, la malattia renale cronica ha provocato direttamente circa 1,23 milioni di decessi nel 2017, con ulteriori 1,36 milioni di decessi attribuibili a malattie cardiovascolari derivanti da una compromissione della funzionalità renale.

La malattia renale cronica è stata la 12a principale causa di morte a livello globale nel 2017, rispetto al 17 ° nel 1990.

Nel 2017 c’erano 697,5 milioni di casi di malattia renale cronica. Quasi un terzo di questi pazienti viveva in due paesi: la Cina, con circa 132 milioni di casi e l’India, con circa 115 milioni. Inoltre, altre 10 nazioni — gli Stati Uniti, l’Indonesia, la Russia, il Giappone, il Brasile, il Pakistan, il Messico, la Nigeria, il Bangladesh e il Vietnam — hanno avuto ciascuna oltre 10 milioni di casi nel 2017. In totale, 79 dei 195 paesi inclusi nello studio superato 1 milione di casi.

Tali casi e decessi nel 2017 hanno portato a circa 7,3 milioni di anni vissuti con disabilità e 28,5 milioni di anni di vita persi, secondo lo studio. C’era una differenza di oltre 15 volte nel carico di malattie renali croniche tra i paesi: le Samoa americane, El Salvador, gli Stati Federati di Micronesia, le Isole Marshall e le Mauritius avevano il più alto tasso stimato di anni persi a causa di una malattia (adattamento della disabilità anni di vita o DALY) con più di 1.500 per 100.000 abitanti. Al contrario, Andorra, Finlandia, Islanda e Slovenia hanno avuto l’onere più basso con meno di 120 DALY per 100.000 abitanti.

La causa primaria della malattia renale cronica varia, con ipertensione e diabete tra i più comuni. Il legame tra malattia renale e altre principali malattie non trasmissibili evidenzia l’importanza delle cure preventive e della politica di salute pubblica nel limitare la progressione della malattia renale cronica. L’HIV e l’esposizione a tossine o metalli pesanti svolgono un ruolo aggiuntivo nei paesi in via di sviluppo, mentre in alcune aree del mondo la causa rimane sconosciuta.

Lo studio, pubblicato oggi sulla rivista medica internazionale The Lancet , fa parte dello studio annuale Global Burden of Disease, lo sforzo più grande e completo al mondo per quantificare la perdita di salute. La prossima edizione dello studio sarà pubblicata a maggio in collaborazione con l’Organizzazione mondiale della sanità.

Tra gli altri risultati:

  • L’onere della malattia renale cronica è studiato principalmente nei paesi ad alto reddito, in termini di prevalenza, qualità della vita, morte e complicanze renali e cardiovascolari.
  • Anche laddove sono disponibili i risultati di programmi nazionali di screening delle malattie renali su larga scala, molte fonti di dati riportano stime solo per popolazioni selezionate limitate per fascia di età, geografia e occupazione, tra gli altri fattori.
  • Per molte regioni del mondo con un elevato carico di malattie renali croniche, come l’America centrale, l’America Latina e l’Oceania, ci sono pochi o nessun dato sulla malattia renale cronica . In questi casi, la modellizzazione computerizzata è stata utilizzata per sviluppare stime sulla salute.
Pubblicità

Categorie:Reni

Con tag:,