Complicanze varie/eventuali

Palestre con i lettini abbronzanti minano la salute, afferma il ricercatore

La fine del 2019 porta con sé vacanze, vacanze scolastiche e i tradizionali buoni propositi per il nuovo anno, con alcune delle risoluzioni più comuni che riguardano l’esercizio fisico e la perdita di peso. Ci sono palestre popolari che capitalizzano l’ampio desiderio di mantenersi in salute nel nuovo anno con campagne di marketing post-vacanze persuasive, ma stanno anche minando gli avvertimenti sulla salute pubblica sui pericoli dell’abbronzatura indoor, secondo un nuovo studio condotto dai ricercatori UConn pubblicato dal Journal of the American Medical Association (JAMA) Network Open.

“Un interessante studio è stato pubblicato alcuni anni fa che ha trovato un’associazione tra attività fisica e aumento del rischio di melanoma”, ha dichiarato Sherry Pagotto, professoressa presso il Dipartimento di Scienze della salute e direttore del Centro UConn per mHealth e Social Media che è l’autore principale dello studio predetto. “L’esercizio fisico è in genere associato a un ridotto rischio di cancro, quindi è stato sorprendente vedere un’associazione con un aumentato rischio di melanoma. Nello stesso periodo abbiamo iniziato a notare alcune delle grandi catene di palestre che offrono lettini abbronzanti . Questo ci ha fatto domandare quante palestre offrono lettini abbronzanti e le implicazioni della commercializzazione dei lettini abbronzanti per le persone fisicamente attive che ora conosciamo sono a maggior rischio di melanoma”.

Pubblicità e progresso

Non si sa quanto sia pervasiva la presenza di lettini abbronzanti nelle palestre. Per cercare una migliore comprensione, il team di Pagotto ha selezionato le posizioni di tre delle sei più grandi catene di palestre nazionali degli Stati Uniti: Anytime Fitness, Gold’s Gym e Planet Fitness. In tutte e cinque le regioni del paese, i ricercatori hanno identificato 1.927 sedi in 33 stati e il Distretto di Columbia, e quindi hanno esaminato quelle località per vedere se i servizi di abbronzatura interna fossero disponibili per i clienti. Un totale di 1.727 palestre hanno risposto alle chiamate e alle domande del sondaggio.

Oltre il 78 percento delle palestre raggiunte aveva lettini abbronzanti: un totale di 4.660 lettini abbronzanti sono stati trovati nelle 1.727 palestre. Planet Fitness ha fornito più lettini abbronzanti rispetto alle altre palestre, seguite da Anytime Fitness e poi da Gold’s Gym. La regione del Midwest aveva la più alta percentuale di lettini abbronzanti nelle palestre campionate rispetto alle altre quattro regioni del paese: l’87 percento delle località esaminate nel Midwest aveva lettini abbronzanti.

“Le palestre sembrano essere i nuovi saloni di abbronzatura”, ha detto Pagotto.

Pagotto ha continuato, “Poiché le persone associano le palestre alla salute, le palestre stanno essenzialmente mettendo un “alone di salute” sui lettini abbronzanti. La comunità della sanità pubblica ha cercato di comunicare al pubblico che i lettini abbronzanti non sono sicuri o sani, ma le palestre con lettini abbronzanti ostacolano quel messaggio”.

I sondaggi sono stati condotti tra giugno 2018 e febbraio 2019 e si sono concentrati solo sulle tre catene di palestre, che sono tra le sei più grandi  negli Stati Uniti. Solo un’altra catena, SNAP Fitness, offre lettini abbronzanti; le restanti due catene — LA Fitness e 24 Hour Fitness — non offrono abbronzatura indoor, secondo i loro uffici aziendali.

“La buona notizia è che ci sono catene di palestre che non includono lettini abbronzanti nel loro modello di business, e quindi i consumatori hanno una scelta”, ha detto Pagotto. “Devo solo mettere in discussione la motivazione di qualsiasi palestra che utilizza un agente cancerogeno per attirare i membri. La loro priorità è davvero la mia salute? Indipendentemente dal fatto che un consumatore usi lettini abbronzanti, dovrebbero fare una pausa quando prendono in considerazione la scelta della palestra.”

Il cancro della pelle è il tumore più comunemente diagnosticato negli Stati Uniti. Il melanoma, la forma mortale di cancro della pelle, è uno dei tipi più comuni di cancro tra le donne, in particolare le giovani donne, e l’esposizione ai raggi ultravioletti (UV) è la causa più prevenibile. Mentre l’esposizione ai raggi UV dei lettini abbronzanti interni è particolarmente cancerogena – secondo una metanalisi del 2014, oltre 400.000 casi di cancro della pelle possono essere correlati alla concia indoor negli Stati Uniti ogni anno – che è anche completamente evitabile.